La linea verde fa ritorno a Zingonia

Fabrizio Carcano |

La linea verde sarà confermata nella Dea, anche l’anno prossimo. A fine stagione l’Atalanta richiamerà dai rispettivi prestiti nei vari campionati professionistici un piccolo esercito di millennial. Pochi di loro avranno la possibilità di restare in prima squadra, ma sono attesi tre o quattro innesti nel gruppo estivo che andrà in ritiro in Val Seriana. Alcuni degli altri, invece avranno, la possibilità di giocare nella squadra giovanile che dovrebbe partecipare alla serie C: la FIGC sta iniziando a definire le procedure, ma ci vorranno un paio di settimane per avere le risposte alle richieste di iscrizione. Il ritorno in prima squadra riguarda principalmente tre o quattro giocatori. Sicuramente tornerà il 23enne attaccante esterno monzese Niccolò Cambiaghi, esploso a Empoli con 6 gol e 2 assist in 27 presenze. Già la scorsa estate il brianzolo, rientrato dal Pordenone in B, aveva lavorato per quattro settimane con Gasperini destando una buona impressione, al netto di una mancanza di esperienza ad alto livello. Altro ritorno scontato quello dell’unico non millennial, il 24enne laterale Nadir Zortea: l’esterno bellunese ha trovato meno spazio del previsto al Sassuolo pur non facendo male, ma l’esperienza in neroverde è stata comunque positiva e il giocatore già nel primo semestre a Bergamo aveva dimostrato di poter essere utile sulla corsia sinistra.

Ritorno prenotato anche per Marco Carnesecchi, titolare nella Cremonese retrocessa in B, risultato uno dei migliori portieri del campionato: la partenza di Sportiello verso il Milan gli ha aperto un posto da alternativa a Juan Musso. Il 23enne portiere cesenate ha mercato, piace anche alla Juventus, ma dovrebbe restare per giocarsi il posto con l’argentino. Possibile il rientro, almeno per il ritiro estivo, del 21enne difensore centrale Giorgio Cittadini, che ha convinto nel prestito in B al Modena: per lui però potrebbe essere necessaria un’altra stagione in prestito in serie A, sul modello del percorso seguito da Cambiaghi.

Infine Roberto Piccoli, due gol segnati a Empoli nelle ultime giornate, dopo una lunga serie di infortuni a frenarlo per oltre un anno, potrebbe avere delle possibilità da terzo centravanti, avendo comunque ormai un po’ di esperienza e avendo dimostrato di saper fare gol anche in serie A. In ogni caso il bomber di Sorisole resterebbe nella massima serie. Rientreranno anche i vari Colley da Karagumruk e Latte Lath dal San Gallo, destinati però a essere ceduti in squadre dove possano trovare il loro percorso. Discorso analogo per il 22enne centrocampista bergamasco Alessandro Cortinovis, una presenza in A al Verona, poi da gennaio 12 presenze al Cosenza: lo cercano molti club di B. Anche il 20enne Samuel Giovane, 23 presenze all’Ascoli, dovrebbe rimanere in serie B. I 24enni Alessandro Mallamo, titolare nel Bari, e Salvatore Elia, protagonista al Palermo prima di un grave infortunio, potrebbero essere ceduti definitivamente alle squadre dove stanno militando.

Per i vari 2001/2002/2003 che hanno giocato in B senza esplodere e trovando poco spazio, come per esempio Panada, Cisse’, Sidibe o altri, potrebbe aprirsi l’opzione della squadra under 23 in serie C.

Marco Carnesecchi battuto da Lookman nel match del 1° aprile scorso a Cremona (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

L'Europa League all'Atalanta vittoria del merito

Eugenio Sorrentino |
22 Maggio 2024
La sollevano in tre la coppa. Djimsiti, in campo con la fascia di capitano, insieme ai due capitani di lungo corso Toloi e de Roon. Poi passata a G...

La Dea sull'Olimpo con l'Europa League

Eugenio Sorrentino |
22 Maggio 2024
Il cielo è nerazzurro atalantino sopra Dublino. L’Atalanta di Gasperini completa il capolavoro di una stagione che ha cambiato la storia della soci...

Botta e risposta nella pancia dello stadio di D...

Luciano Locatelli |
22 Maggio 2024
Nella sala stampa dello stadio di Dublino, Gian Piero Gasperini ha portato con se emozioni, soddisfazioni, consapevolezza di avere fatto qualcosa d...