La migliore Atalanta contro il Napoli in emergenza

Eugenio Sorrentino |

Con il rientro di Muriel nella tarda serata del 31 marzo, torna al completo la rosa dell’Atalanta. A disposizione di Gasperini da venerdì pomeriggio ci sono tutti ad eccezione di Zapata e Ilicic e di Rafael Toloi, che prosegue il lavoro differenziato per recuperare dal problema al flessore destro. La sfida dell’Atalanta al Napoli si combina con lo scontro tra Juventus e Inter. In altri termini, la 31esima giornata potrebbe rimescolare le carte in zona Champions, alla quale la squadra di Gasperini potrebbe riavvicinarsi in caso di successo, avendo peraltro da recuperare la gara casalinga con il Torino (per il momento fissata l’11 maggio), sempre che non arrivi la sentenza che assegni la vittoria a tavolino all’Atalanta.

Intanto, sul Napoli si abbatte il deferimento della Procura Figc per avere utilizzati i giocatori Lobotka, Rrahmani e Zielinski il 6 gennaio scorso, nella gara disputata all’Allianz Stadium con la Juventus finita 1-1, mentre risultavano essere in quarantena domiciliare. Il provvedimento ha raggiunto il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, il responsabile sanitario Raffaele Canonico e il Napoli Calcio. Nulla che possa alterare l’aspetto tecnico della gara in programma al Gewiss Stadium, ma certamente una ulteriore dose di nervosismo nella società partenopea e nella squadra di Spalletti, che a Bergamo dovrà fare a meno di Osimhen e Rrahmani squalificati, Di Lorenzo, Meret e Petagna infortunati, mentre attende notizie sulle condizioni di Fabian Ruiz, che non si è allenato perché influenzato, e Zielinski, uscito zoppicante dalla partita con la sua Nazionale. L’emergenza che si profila in casa del Napoli non alleggerisce l’impegno a cui è chiamata l’Atalanta, che avrà di fronte una squadra consapevole di giocarsi le proprie chance di entrare nella corsa scudetto e che, come tale, rimane pericolosa in ogni reparto. Serve sempre la migliore Atalanta, capace di prendere il comando del gioco e non lasciare spazi per le ripartenze avversarie.

Duello Lozano-Palomino nella gara di andata (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

L’inossidabile mediana olandese

Fabrizio Carcano |
8 Febbraio 2023
Nell’Atalanta di Gasperini ci sono due intoccabili: sono i centrocampisti olandesi Teun Koopmeiners e Marten de Roon. Se stanno bene, i due orange,...

Zappacosta pronto a giocare la sua partita

Fabio Gennari |
7 Febbraio 2023
La stagione di Davide Zappacosta, fino a questo momento, è stata decisamente complicata. Sul piano atletico la sua tenuta non è delle migliori, gli...

Musso un grande avvenire dietro le spalle

Fabrizio Carcano |
6 Febbraio 2023
Eccolo Juan Agustin Musso il para tutto. Quello ammirato durante i tre anni in crescendo a Udine e visto solo a sprazzi in un anno e mezzo a Bergam...