La Recastello Radici Group 2a al Trofeo Ezio Vanoni

Redazione |

Vittoria italiana tra le donne al Trofeo Ezio Vanoni, grande classica autunnale della corsa in montagna che si disputa a Morbegno e andata in scena domenica 23 ottobre. L’Atletica Alta Valtellina si impone nell’edizione numero 40 della gara femminile, quest’anno in versione a staffetta, con Elisa Compagnoni e un’incontenibile Elisa Sortini in 47:06 davanti alla Recastello Radici Group staccata di mezzo minuto. Sul terzo gradino del podio l’Irlanda che riesce a partire meglio di tutti con la frazione di Sarah McCormack, autrice di un 22:35 che resterà imbattuto al termine della giornata: la vincitrice individuale della scorsa edizione transita con 45 secondi su Beatrice Bianchi (La Recastello, 23:20) e 55 secondi sulla slovena Varineja Drasler (23:30), mentre Compagnoni è quinta al cambio a 1:48. Tutto si decide nella seconda tornata grazie alla strepitosa Sortini, che con una prova da 22:44 recupera 1:32 alla Recastello (Samantha Galassi corre in 24:16) e 2:32 all’Irlanda (25:16 per Aine Gosling). La quarta posizione è della Scozia (Goodall, MacDonald) e poi altre quattro formazioni straniere tagliano il traguardo: Slovenia quinta, Snowdon Race Team sesto, Galles settimo, Polonia ottava.

Come nell’edizione 2022, la Recastello Radici Group protagonista del Trofeo Vanoni (Ph: Roberto Ganassa – Trofeo Vanoni)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Sui 20 km di marcia Curiazzi si migliora di 3’

Federica Sorrentino |
22 Aprile 2024
Ai mondiali di marcia a squadre, disputati ad Antalya, la migliore azzurra sulla distanza dei 20 km è stata l’inossidabile Federica Curiazzi, porta...

Lollo sesto e migliore italiano alla Mezza di P...

Redazione |
21 Aprile 2024
Nella mezza maratona internazionale di Padova, trionfo degli atleti kenioti, che occupano le prime cinque posizioni, ma il migliore italiano è Anto...

Trionfo keniano alla 12a Sarnico-Lovere

Giulia Piazzalunga |
21 Aprile 2024
Il keniano Bernard Musau Wambua, portacolori del Parco Alpi Apuane, si è aggiudicato la 12a edizione della Sarnico Lovere Run correndo in solitaria...