La seconda volta di Simone Consonni

Federica Sorrentino |

L’esultanza di Simone Consonni sul traguardo della Paris-Chauny racconta di una volata vincente che gli regala la seconda gioia in carriera in una corsa su strada, a distanza di oltre quattro anni dalla prima vittoria ottenuta al Giro di Slovenia 2018. Il corridore bergamasco della Cofidis si è imposto sul traguardo di una delle classiche transalpine, battendo Dylan Groenewegen. A lanciare lo sprint finale è stato il compagno di squadra Piet Allegaert, che ha permesso a Consonni di partire con decisione ai 200 metri e resistere al tentativo di rimonta del velocista neozelandese. Pochi centimetri per prendersi una soddisfazione meritata, dopo tanti piazzamenti. Simone Consonni ha espresso tutta la sua gioia, ricordando di avere vissuto un anno non facile e ringraziando Piet Allegaert che si è sacrificato perché lui potesse piazzare la volata vincente. “Sono stato spesso molto vicino al successo, al Tour de France, al Giro e in diverse occasioni quest’anno. Perciò sono orgoglioso di aver regalato questa nuova vittoria alla squadra” – ha dichiarato il 28enne ciclista di Brembate Sopra. La 72a edizione della Classique Paris-Chauny si è corsa sulla distanza di 203,5 km da Margny-lès-Compiègne a Chauny. 

L’esultanza di Simone Consonni sul traguardo della Paris-Chauny (credits: Team Cofidis/Paris Chauny)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Il Selvino cronoscalata simbolo della BGY Airpo...

Michele Ferruggia |
17 Gennaio 2024
All’interno della maglia ufficiale della BGY Airport Granfondo, in programma domenica 5 maggio 2024 sotto l’egida della Federazione Ciclistica Ital...

Elisa Balsamo e Stefano Moro due bronzi europei...

Redazione |
15 Gennaio 2024
Gli Europei di ciclismo di Apeldoorn si sono conclusi con le due medaglie di bronzo della coppia Vittoria Guazzini – Elisa Balsamo nella Madi...

Azzurri a secco di podi nella quarta giornata d...

Redazione |
13 Gennaio 2024
Due quarti posti (Miriam Vece nei 500 metri e Chiara Consonni nell’eliminazione) e una serie di piazzamenti sono il bottino del quarto giorno...