La Supercoppa A2 resta a Bergamo

Eugenio Sorrentino |

Resta a Bergamo la Del Monte Supercoppa A2. Agnelli Tipiesse se l’è portata a casa meritatamente al termine di una gara combattuta, dopo essersi aggiudicata i primi due set con autorità e avere piegato nel quarto la resistenza di Reggio Emilia, che ha riaperto il match vincendo la terza frazione. Il 3-1 che assegna per il secondo anno consecutivo il trofeo ad Agnelli Tipiesse è frutto di un match interpretato con intelligenza e ludicità, nel segno della continuità di risultati che ne fanno oggettivamente la squadra più forte e, diciamolo pure, con tutte le credenziali per vincere i playoff. Insomma, un altro capolavoro di coach Gianluca Graziosi. E’ toccato al capitano Cargioli, insieme ai compagni di squadra e al presidente Angelo Agnelli, alzare la Del Monte Supercoppa A2, ricevuta dal presidente della Lega pallavolo Serie A, Massimo Righi. A Terpin la palma di migliore giocatore del match.

Agnelli Tipiesse è tornata a giocare sul teraflex del PalaAgnelli regalandosi una spettacolare cornice di pubblico, con presenza di tanti giovanissimi. La squadra di coach Graziosi mancava dal palcoscenico di Bergamo dal 14 febbraio 2020, quando affrontò, guarda caso, Reggio Emilia, arrivata a disputare il match valido per la Del Monte Supercoppa A2 in quanto vincitrice della Coppa Italia. Agnelli Tipiesse l’ha affrontata da vincitrice della regular season, facendo valere le qualità che le hanno permessi di primeggiare, vale a dire potenza e precisione. Meccanismi ampiamente rodati, che però richiedono concentrazione e reattività. I rossoblù le hanno messe in campo fin dai primi scambi, guadagnando progressivamente margine di vantaggio, arrivando a +6 (15-9) nel primo set. Un bottino che sembrava dovesse consentire di proseguire di conserva. Invece, la reazione degli emiliani, che hanno fatto leva sulla battuta, ne ha eroso una parte. Il sestetto di Graziosi si è visto tallonare a una lunghezza, tornando ad allungare a +3, prima di guadagnare due palle set (24-22). La prima sprecata con un errore in battuta di Mancin, la seconda messa a segno in modo proditorio dal centrale Larizza e valsa la conquista del primo set (25-23), di cui Padura Diaz è risultato mattatore con 7 punti in carniere. Nella seconda frazione, partenza decisa di Bergamo che martella e fa valere l’efficacia a muro, ritrovandosi avanti 10-3. Quando tutto sembra girare al meglio, Reggio Emilia risale a -3 (16-13), Agnelli Tipiesse si ricompatta e con il contributo del muro si riporta a +5 (19-14), contenendo il nuovo ritorno degli avversari. Un muro di Larizza vale il 23-17, prima di due attacchi vincenti di Terpin (8 punti per lui nella seconda frazione) per il 25-18. Altra musica nel terzo set, con Reggio che realizza in avvio un parziale di 3-0 per Reggio, restando in vantaggio dopo essere raggiunta momentaneamente sull’11 pari da una battuta vincente di Terpin. Il timeout chiamato da Graziosi sul 14-18 non cambia il corso della frazione che vede gli emiliani conservare il margine di 4 lunghezze (18-22). Un errore in battuta di Padura Diaz porta sul 20-24 Reggio che fa suo il terzo set con un punto a muro (25-20). Il bergamasco Cominetti, dopo avere fatto la differenza per gli emiliani contribuendo con 9 punti personali, tiene in partita la sua squadra anche nella quarta frazione, combattuta punto a punto. Agnelli Tipiesse si ritrova per la prima volta avanti (10-9) con un attacco di Larizza e un mani out del muro reggiano.  A spezzare il botta e risposta sono i muri di Larizza e Terpin che portano Agnelli Tipiesse sul 17-14. Ed è ancora Larizza a prevalere a muro per il 19-14. E’ il punto della svolta perché i rossoblù non sbagliano più e con s’impongono 25-21.

Cargioli, capitano di Agnelli Tipiesse, solleva la Del Monte Supercoppa A2

Gianluca Graziosi commenta il match di Supercoppa A2 che ha assegnato il trofeo ad Agnelli Tipiesse

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Agnelli Tipiesse vince per gioco e per amore 

Redazione |
24 Settembre 2022
Il primo appuntamento valevole per il Memorial Migliorini-Caironi si trasforma in un festival rossoblù. Perché Bergamo, a sette giorni di...

Agnelli Tipiesse sfata tabù reggiano 

Michela Corvetto |
22 Settembre 2022
Negli sport di squadra capita spesso di avere la bestia nera. Agnelli Tipiesse ce l’ha, o meglio ce l’ha avuta in Reggio Emilia. Si, perché Dopo la...

Quasi al completo il roster VBG91

Michela Corvetto |
19 Settembre 2022
Dopo la vittoria ottenuta nel primo Trofeo Città di Sondrio, il quadrangolare che ha visto il Volley Bergamo 1992 battere Futura Giovani Busto Arsi...