La Trevigliese torna a giocare nel suo stadio

Giulia Piazzalunga |

Nella serata del 5 luglio ha preso il via il nuovo corso della Trevigliese, la società calcistica fondata nello stesso anno dell’Atalanta e in cui ha militato da giovanissimo Giacinto Facchetti. Il nuovo presidente Luigi Resmini ha raccolto l’eredità di Pinuccio Redaelli nel corso di una cerimonia a cui hanno presenziato il sindaco di Treviglio Juri Imeri, il sottosegretario allo sport di Regione Lombardia Lara Magoni, il Consigliere CR Lombardia Gianlauro Bellani e il presidente AIA di Treviglio Paolo Suardi e, tra gli altri, l’ex portiere della Trevigliese e ora medico sociale dell’Inter Claudio Sprenger.

“Veniamo da una stagione difficile, che ci ha portato anche a giocare lontano da Treviglio, a Capriate – ha esordito il presidente uscente Redaelli – in cui sono successe tante cose ma l’abbiamo portata a termine. E ora si apre un nuovo corso con una nuova proprietà: Luigi Resmini è un imprenditore giovane e capace, che ha portato il suo piglio nell’organizzazione a tutti i livelli; ed è un piacere vedere Antonio Imeri, che già ci è stato vicino nell’ultimo periodo, entrare con decisione nel nostro organigramma dove in passato suo padre Guido fu anche apprezzato presidente”.

“Il nostro – ha spiegato il nuovo primo dirigente biancoceleste Resmini – è un gruppo intenzionato ad aprire un ciclo importante. Innanzitutto riportiamo la prima squadra a giocare allo ‘Zanconti’, che è da sempre il suo stadio, puntando a toglierci belle soddisfazioni in un campionato di medio-alta classifica; poi abbiamo già iniziato a dare un forte impulso al settore giovanile, convinti possa ottenere risultati di un certo livello. Torneremo quindi ad aprire canali significativi con le istituzioni e con le altre società del territorio: il tutto senza dimenticare comunque le grandi incognite legate alla riforma dello sport, che costringerà tutte le società a sforzi non da poco”. In chiusura il presidente Resmini ha annunciato la novità assoluta, rappresentata dalla squadra femminile della Trevigliese, che militerà nel campionato di Promozione.

Luigi Resmini, a destra, è subentrato nel ruolo di presidente a Pinuccio Redaelli (credits: ufficio stampa C.S. Trevigliese)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

A 12 anni dal dramma di Morosini, malore in cam...

Federica Sorrentino |
14 Aprile 2024
“Il 14 aprile 2012, a Pescara, veniva tragicamente a mancare Piermario Morosini. Sono già passati dodici anni, eppure sembra ieri… Il tempo scorre ...

AlbinoLeffe con il Renate finisce a reti bianche

Fabio Garghentini |
13 Aprile 2024
Pareggio a reti bianche in casa per l’Albinoleffe contro il Renate. Partita molto combattuta tra le due squadre che hanno preferito non rischiare t...

AlbinoLeffe punito dalla Pro Vercelli in rimonta

Fabio Garghentini |
6 Aprile 2024
Si rompe la striscia di otto risultati utili consecutivi per l’Albinoleffe che esce sconfitta per 3 a 1 dalla trasferta contro la Pro Vercelli. Dop...