L’Atalanta si allena a ranghi ridotti

Redazione |

Primo giorno di allenamento a ranghi ridotti a Zingonia, dove, infortunati a parte che svolgono lavoro differenziato, mancano gli otto i giocatori del gruppo della prima squadra che hanno risposto alla chiamata delle rispettive nazionali per le gare dell’Europeo 2024 e alcune amichevoli.

Gianluca Scamacca in azzurro per Italia-Macedonia del Nord (17 novembre a Roma) e Ucraina-Italia (20 novembre a Leverkusen). L’albanese Berat Djimsiti giocherà Moldova-Albania (17 novembre a Chisinau) e Albania-Isole Faroe (20 novembre a Tirana). Nella Croazia Mario Pašalić è a disposizione per Lettonia-Croazia (18 novembre a Riga) e Croazia-Armenia (21 novembre a Zagabria). Nell’Olanda Marten ci sono de Roon e Teun Koopmeiners per Olanda-Irlanda del Nord (18 novembre ad Amsterdam) e Gibilterra-Olanda (21 novembre a Faro in Portogallo). Juan Musso è stato convocato per le qualificazioni sudamericane al Mondiale 2026 per Argentina-Uruguay (16 novembre a Buenos Aires) e Brasile-Argentina (21 novembre a Rio). Ademola Lookman si è unito alla selezione nigeriana per er le qualificazioni africane al Mondiale 2026, che vedranno la sua squadra affrontare Lesotho (16 novembre a Uyo) e Zimbabwe (19 novembre). Infine, Giovanni Bonfanti sarà impegnato con l’Italia Under 20 nelle gare dell’Elite League contro l’Inghilterra (16 novembre a Doncaster) e Portogallo (21 novembre a Sassuolo).

La speranza è che, con il rientro dei nazionali, tornino disponibili tutti i giocatori in infermeria, eccezion fatta per El Bilal Touré, che rivedremo a gennaio. Alla ripresa del campionato, l’Atalanta ospiterà il Napoli versione Mazzarri, subentrato all’esonerato Garcia. Gasperini non potrà schierare De Roon, squalificato.

Gian Piero Gasperini durante una seduta di allenamento a Zingonia (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

L'Europa League all'Atalanta vittoria del merito

Eugenio Sorrentino |
22 Maggio 2024
La sollevano in tre la coppa. Djimsiti, in campo con la fascia di capitano, insieme ai due capitani di lungo corso Toloi e de Roon. Poi passata a G...

La Dea sull'Olimpo con l'Europa League

Eugenio Sorrentino |
22 Maggio 2024
Il cielo è nerazzurro atalantino sopra Dublino. L’Atalanta di Gasperini completa il capolavoro di una stagione che ha cambiato la storia della soci...

Botta e risposta nella pancia dello stadio di D...

Luciano Locatelli |
22 Maggio 2024
Nella sala stampa dello stadio di Dublino, Gian Piero Gasperini ha portato con se emozioni, soddisfazioni, consapevolezza di avere fatto qualcosa d...