Laura Melandri al VBG91 ritorno al futuro

Redazione |

Laura Melandri, nuova giocatrice del Volley Bergamo 1991 nel ruolo di centrale, ha scelto la maglia numero 19 per affiancare le nuove compagne in rossoblù. Per lei, cresciute nelle giovanili della società che l’ha fatta esordire nel massimo campionato undici stagioni fa, un ritorno a casa. Chiamata per rafforzare il reparto delle centrali, con Butigan e Bovo, ma senza più Federica Stufi in dolce attesa. Laura Melandri è stata presentata ufficialmente a Zingonia nella sede di Habilita, partner primario del Volley Bergamo 1991, dove a fare gli onori di casa sono stati il presidente del gruppo sanitario Roberto Rusconi, insieme a Chiara Rusconi, in veste di presidente del sodalizio rossoblù, e Andrea Veneziani, amministratore unico del Volley Bergamo 1991.

“Il mondo del volley coniuga l’aspetto educativo, imparando a lavorare in squadra – è stato l’incipit del dott. Roberto Rusconi – A Bergamo, in particolare, la squadra femminile è un modello che rappresenta la grande tradizione dei valori che ne accompagnano la storia sportiva”. La presidente Chiara Rusconi ha presentato Laura Melandri non come una novità, essendo la giocatrice cresciuta nelle giovanili rossoblù, ma un gradito ritorno. “Il sogno delle giovanissime è poter giocare un giorno in serie A. Laura Melandri c’è riuscita e, dopo i successi maturati in A1, torna nel roster che l’ha vista esordire nel massimo campionato”. Melandri ha raccontato di essere arrivata quindicenne a Bergamo, che rappresenta la sua seconda casa, e di avere trovato un gruppo molto amalgamato. “In palestra si respira un bel clima, vedo nell’ambiente l’ambizione di tornare ad alto livello. Condivido molto il modo di allenare e impostare il gioco veloce di coach Solforati. Metterò a disposizione la mia esperienza per contribuire a raggiungere i risultati attesi”. Il suo arrivo, alla vigilia di un doppio impegno “casalingo”, ovvero al PalaFacchetti di Treviglio, dove arriva prima Cuneo (sabato 28 alle 20:30) e poi Vero Volley Milano nel turno infrasettimanale del 1° novembre. Andrea Veneziani ha ringraziato i dirigenti di Casalmaggiore che hanno permesso a Laura Melandri di aggregarsi al roster rossoblù, ma anche le centrali Butigan e Bovo, che hanno sopperito all’assenza di Stufi, così come le due ragazze delle giovanili aggregate alla prima squadra in questo inizio di stagione, Claudia Belussi e Alessandra Crevenna. La possibilità di avere Laura Melandri ai dirigenti di Casalmaggiore. Grazie alle due ragazze aggregate al roster nelle prime partite e alle centrale Butigan e Bovo. “Eccellenza e benessere sono gli obiettivi della società. Laura Melandri è sempre appartenuta al mondo rossoblù, è la donna giusta arrivata nel movimento giusto. Donna prima che atleta” – ha detto Veneziani prima di fare alcune considerazioni. “ Non è facile non avere una casa, ma cercheremo di trasformare una difficoltà oggettiva in uno stimolo. Ci attendiamo due match importanti nel giro di quattro giorni, ci aspettiamo il pubblico delle grandi occasioni. Il nostro cammino è reso possibile da sponsor che hanno creduto nel progetto, come la famiglia Rusconi, ma avrei piacere che altre realtà di Bergamo si legassero al Volley Bergamo 1991. Noi rappresentiamo non solo la storia, ma il futuro della pallavolo femminile”.

Laura Melandri con la maglia numero 19, accanto ad Andrea Veneziani, Chiara e Roberto Rusconi (credits: Pernice Editori)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Carlo Parisi nuovo coach Volley Bergamo 1991

Redazione |
17 Aprile 2024
Il Volley Bergamo 1991 ha ufficializzato l’arrivo di Carlo Parisi, nuovo coach. Il suo palmares è di tutto rispetto. Uno Scudetto, una Coppa Italia...

Carlo Parisi in pole per la panchina di VBG91

Michele Ferruggia |
16 Aprile 2024
Sulla panchina de Il Bisonte Firenze ha chiuso la regular season al decimo posto, contribuendo alla salvezza di Volley Bergamo 1991 con la vittoria...

CBL resta in A2 con il titolo sportivo di Cuneo...

Federico Errante |
16 Aprile 2024
La notizia, già nell’aria da tempo, ha assunto i crismi dell’ufficialità. Pur retrocessa sul campo, la Cbl resta in serie A2. Il club d...