Lions BG ancora zero vittorie nella IFL2

Luciano Locatelli |

Non è cominciata bene la stagione dei Lions Bergamo che al debutto casalingo ad Azzano San Paolo, nella IFL2 girone B, incassano la seconda sconfitta consecutiva a favore dei Bengals Brescia per 13-26. La partita è stata combattuta nonostante quello che dice il punteggio finale, con una notevole quantità di flag in campo, ma di fronte ai caschi oro si presentava quella che secondo i pronostici della vigilia è la principale candidata alla vittoria finale.

Cominciano subito forte i bresciani che grazie ad una flag concessa dai caschi oro possono calciare dalle 50 yards, Galbiati dei Lions però intercetta il passaggio e blocca l’attacco dei Bengals, poi è ancora Saverio a bloccare un lancio degli ospiti impedendo l’intercetto. Dopo ripetuti attacchi sulla linea delle 35 yards però i Bengals passano grazie ad una corsa vincente di Bochese con una corsa di 35 yards in touchdown. Segue la trasformazione di Bianchini che porta il punteggio parziale sul 0-7.

I Lions si buttano subito all’attacco per recuperare, conquistano con una corsa di Ventura la linea delle 50 yards, i bergamaschi pian piano recuperano campo fino alla red zona grazie sempre a Ventura. Dopo ripetuti tentativi di realizzazione bloccati dai Bengals, c’è un passaggio di Carminati in end-zone che viene intercettato da Gaggiotti. Tutto da rifare, ma finisce il primo quarto di gioco con il vantaggio bresciano.

Seconda frazione di gioco che fa registrare un errore di Araboni che tocca la palla su rilancio dei bresciani, e mette i Bengals in una posizione di campo favorevole, 20 yards, per tentare un nuovo touchdown. Dopo due tentativi incompleti, Brescia prova un field goal con Bianchini che non va segno. I Lions provano ad approfittare della situazione per riproporsi in attacco ma vengono fermati dalla difesa bresciana.

Nuovo tentativo d’attacco dei Bengals che si riportano intorno alla linea delle 10 yards, provando a realizzare un nuovo touchdown, ma ancora una volta c’è l’intervento di Araboni che blocca i bresciani lanciati nella end-zone. Successivamente si verifica un sack di Moscato, sul quarterback bresciano che porta i Bengals a tentare un nuovo field goal con Bianchini che questa volta viene trasformato e consente alla squadra ospite di aumentare il vantaggio, 0-10 ad un minuto dalla fine del primo tempo. Sul finire del secondo quarto però i Lions conquistano il loro primo touchdown con Zanga che su passaggio di Carminati fa una corsa di circa 45 yards e mette segno la segnatura per i bergamaschi che dopo la successiva trasformazione di Veber riducono la distanza sui Bengals, 7-10 all’intervallo.

Si riprende il gioco con una corsa sul lato sinistro dei Lions che si portano a ridosso della linea delle 45 yards, ma la difesa dei bresciani non consente di avanzare ai caschi oro. Così sono ancora i bresciani ad aumentare il vantaggio grazie ad un nuovo field-goal di Bianchini che porta avanti i Bengals per 7-13.  Bresciani che arrotondano il punteggio grazie ad un nuovo touchdown, sul finire del terzo quarto, con Bertoglio che intercetta in end-zone, un lancio di 25 yards. Bianchini trasforma il calcio successivo e porta il punteggio in sicurezza sul 7-20. Si apre invece con un touchdown dei Lions l’ultimo quarto, caschi oro che con Bonzanni riescono a sfondare centralmente la red zone e realizzare la seconda segnatura, ma non viene trasformato il successivo calcio da Veber, si va quindi sul parziale di 13-20. La squadra bresciana però vuole chiudere la partita e si butta all’attacco, conquista campo progressivamente portandosi sulla linea delle 10 yards, grazie ad una presa di Grespan i Bengals si portano su limite della end-zone. Ed è proprio Grespan a realizzare il touchdown della vittoria per i bresciani su passaggio di Tinti.  13-26 il punteggio parziale, che diventa anche quello finale perché i caschi oro non riescono più a contrattaccare ed anzi devono ancora difendersi dalla pressione dei bresciani che legittimano il vantaggio.

Per i Lions, domenica 24 marzo, ci sarà la possibilità di sbloccarsi in classifica, infatti arrivano ad Azzano San Paolo i Redskins Verona che condividono con i bergamaschi l’ultimo posto in graduatoria, a zero vittorie ma con una migliore differenza punti.

Una fase del debutto casalingo dei Lions Bergamo, sconfitti dai Bengals Brescia (Ph: Paolo Aldrighetti)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Tamburello femminile comanda San Paolo d’Argon

Luciano Locatelli |
14 Aprile 2024
Una vittoria ed una sconfitta, questo il bilancio della terza giornata del campionato di serie A di Tamburello open femminile, il San Paolo d’Argon...

Arcene Tamburello scivola alla prima in casa

Luciano Locatelli |
14 Aprile 2024
Nella seconda giornata del massimo campionato maschile di tamburello open, l’Arcene perde la sua prima partita in casa, contro il Solferino con il ...

Da Persico Marine lo scafo di Luna Rossa per la...

Redazione |
13 Aprile 2024
A distanza di 25 anni dal varo della prima Luna Rossa (nel 1999), è sceso in acqua lo scafo di America’s Cup n.10 del challenger italiano: si tratt...