Lions BG continua la serie negativa

Luciano Locatelli |

Continua la serie negativa dei Lions Bergamo che perdono anche il primo appuntamento interdivisionale contro i Pirates Savona, squadra che milita nel girone C e ha letteralmente dominato nella fase di qualificazione, vincendo tutte le gare. La squadra ligure si è dimostrata fin da subito nettamente superiore per gioco e determinazione in campo, con coach Giuso Delalba, che per portare ad Albisola il pieno bottino manda in campo il roster migliore vincendo per 34 a 7 e chiudendo di fatto le ostilità già a metà incontro. I troppi errori in attacco da parte dei Lions, facilitano i liguri dopo il loro kick off iniziale si sono ritrovati ritrovano già in fase offensiva grazie ad un fumble degli orobici. Arriva così il primo field goal trasformato dal cecchino Davide Gregorini, da 13 yards, Gregorini che dopo alcuni minuti si ritrova nuovamente di fronte ai pali per un secondo field goal da 25 yards a seguito di un drive offensivo pirata, dovuto al secondo e consecutivo fumble dei caschi oro. I ragazzi di Coretti cedono campo e gioco ai liguri i quali prima della fine del primo tempo assestato due colpi decisivi che indirizzano la gara a loro favore. Dapprima con bellissima corsa da 60 yard in endzone di Fabrizio Longato, giovane running back che segna il primo touchdown di giornata, cui si è aggiunta la trasformazione di Raffaelli che ha portato il risultato sul 0-13 al termine del primo quarto. Secondo quarto con punteggio quasi fotocopia: 14 punti opera dei touchdown di Fiammenghi con successiva trasformazione di Raffaelli e di Bruno su intercetto, con Gregorini infallibile tra i pali che portano il punteggio sul 0-27. Da segnalare nel primo tempo un field goal “no good” di Veber per i Lions Prima dell’half time e l’espulsione per targeting di Sciacqua dei Pirates al quale è stato annullato un touchdown.

Nella ripresa, i Lions mettono a punto la fase difensiva ma i Pirates sono in pieno controllo del match, che chiudono con un’altra segnatura nel terzo quarto, grazie ad una corsa da 8 yard di Parodi e alla trasformazione di Gregorini che porta il punteggio sul parziale di 0-34. Per assistere a una realizzazione dei caschi oro bisogna aspettare l’ultimo quarto, con il touchdown di Zanga su passaggio di Carminati e il successivo calcio di trasformazione di Veber che segna i punti della bandiera degli orobici che chiudono sul punteggio finale di 7-34. Da segnalare l’ultima partita casalinga per Ezio Alberto Marone, giocatore esperto difensore dei Lions che a fine stagione concluderà l’attività agonistica.

Con questo successo i Pirates restano imbattuti con con 7 vittorie all’attivo, mentre i Lions incassano la quinta sconfitta stagionale a fronte di due soli successi. Per gli uomini di Sergio Coretti rimane ora solo un ultimo appuntamento interdivisionale, il prossimo 1 giugno, in trasferta a Grugliasco in provincia di Torino contro i Reapers che sono arrivati secondi nel girone C, un’ultima chance per provare a rendere meno amara questa stagione.

Una fase del match disputato con i Pirates Savona, tuttora imbattuti (Ph: Marco Lorenzi)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Ciserano in risalita nella A di tamburello femm...

Luciano Locatelli |
16 Giugno 2024
Tredicesima giornata di campionato di serie A open di tamburello femminile che fa registrare un nuovo successo dell’Ubisport Ciserano, nettamente i...

Arcene Tamburello vittoria agevole con il fanal...

Luciano Locatelli |
15 Giugno 2024
Arcene Tamburello vince agevolmente l’anticipo della decima giornata del campionato di serie A open maschile con il fanalino di coda Fontigo. Il ri...

Gritti quarto all'esordio in Coppa del Mondo sc...

Federico Errante |
11 Giugno 2024
Format inedito, i più forti non si smentiscono. La Coppa del Mondo di sci d’erba è scattata da Norrkoeping, in Svezia, con uno slalom dalla f...