Lorenzo Casini nuovo presidente Lega Serie A

Federica Sorrentino |

Lorenzo Casini è il nuovo presidente della Lega Serie A. E’ stato eletto alla quarta votazione con 11 voti, quorum minimo richiesto dopo le prime tre tornate dell’assemblea dei club. Casini è stato preferito all’altro candidato indicato da una parte della società, l’ex presidente della Lega Serie B Andrea Abodi. Casini è stato sostenuto in particolare dai presidenti di Lazio e Napoli, Claudio Lotito e Aurelio De Laurentiis. A suo favore si sono espressi  Lazio, Napoli, Fiorentina, Udinese, Genoa, Sampdoria, Empoli, Salernitana, Verona, Spezia e Venezia. Lorenzo Casini, 46 anni, romano, è docente di diritto amministrativo presso la Scuola IMT Alti Studi di Lucca e capo di gabinetto del Ministero per i Beni e le attività culturali. Lorenzo Casini succede a Paolo Dal Pino, dimessosi dalla carica di presidente della Lega Serie A nelle scorse settimane. Com’è noto, il mese scorso il ruolo di vicepresidente è stato assegnato all’unanimità a Luca Percassi, amministratore delegato Atalanta, il quale in vista dell’assemblea dell’11 marzo aveva richiamato l’attenzione delle venti società sull’adeguamento dello Statuto ai Principi Informatori federali e sulla ripartizione delle risorse economiche. 

Lorenzo Casini, eletto con i voti di 11 società su 20 (credits: Mibact)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Doppio Cocco per il terzo pari AlbinoLeffe

Marta Nozza Bielli |
24 Settembre 2022
Terzo pareggio dell’AlbinoLeffe, ottenuto in rimonta sul campo del Piacenza ma importante perché una sconfitta avrebbe fatto diventare la squadra b...

Il futuro della Nazionale passa da Bergamo

Fabrizio Carcano |
24 Settembre 2022
L’azzurro futuro passa dal nerazzurro atalantino attuale. La nazionale italiana maggiore, in ripresa dopo il tonificante successo contro l’Ing...

L’azzurro si addice a Toloi

Eugenio Sorrentino |
23 Settembre 2022
Rafael Toloi ha ottenuto e ripagato la fiducia di Roberto Mancini, il quale lo ha schierato titolare scegliendo il modulo 3-5-2, inedito rispetto a...