L’U21 con tre atalantini torna in gioco nell’Europeo

Fabrizio Carcano |

La nazionale Under 21 con tre atalantini in campo rialza la testa, dopo la beffarda sconfitta contro la Francia, battendo 3-2 la Svizzera grazie ad un primo tempo da favola e ad una manovra offensiva concreta nei primi 45 minuti chiusi sul 3-0 grazie alle reti di Pirola, Gnonto e Parisi, con l’ex nerazzurro Raoul Bellanova a giganteggiare sulla fascia destra, con cross decisivi per fendere l’area elvetica. 

Buone le prestazioni dei tre atalantini schierati dall’inizio: Carnesecchi, Scalvini e Okoli. Il portiere Marco Carnesecchi salva la porta nel primo tempo, alla mezz’ora, girando in alto una conclusione di Imeri che avrebbe riaperto la partita sul 1-2. Nella ripresa, con l’Italia che si ferma con tre gol di vantaggio, il portiere ex Cremonese non può nulla sui due gol elvetici, ma la sua presenza in area trasmette sicurezza tutto il reparto in un finale di sofferenza. Da sufficienza la prova di Caleb Okoli che nel primo tempo, da centrale, fa quasi da spettatore a livello di interventi difensivi ma aiuta la manovra e le ripartenze dimostrando una buona condizione. Nel secondo tempo Okoli, quando si sposta sulla destra con Lovato al centro della difesa, non brilla e va in affanno come tutto il reparto arretrato azzurro, complice un’intera squadra italiana che di fatto smette di giocare convinta di averla già chiusa. 

Positiva nel primo tempo la prestazione di Giorgio Scalvini, che aiuta la squadra a salire, ma il gioiello di Palazzolo non chiude su Imeri nell’azione che porta al primo gol della Svizzera e soffre anche lui nella mezz’ora finale. Pochi spiccioli per Nicolò Cambiaghi, entrato solo nel finale di gara al posto di un deludente Cancellieri, a sua volta entrato dopo l’intervallo: bocciatura sonora per il laziale e questo potrebbe spianare la strada al brianzolo per avere un’opportunità contro la Norvegia, nella gara decisiva, anche se al momento il tandem d’attacco degli azzurrini è Gnonto-Pellegrini, con Cambiaghi che può cambiare il ritmo nel secondo tempo. 

Nella formazione iniziale nell’U21 che ha superato la Svizzera presenti Carnesecchi, Okoli e Scalvini (credits: figc.it/mediagallery)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

AlbinoLeffe proiettato al futuro e ai giovani

Fabio Garghentini |
16 Giugno 2024
Conclusa la stagione calcistica dell’Albinoleffe, il segretario e direttore generale della società bluceleste, Simone Farina, si è espresso su svar...

Rimonta azzurra sull'Albania all'esordio a Euro24

Eugenio Sorrentino |
15 Giugno 2024
Esordio vincente dell’Italia a Euro24. Successo ottenuto in rimonta sull’Albania, passata in vantaggio dopo 23” (gol più veloce nella storia del ca...

Scamacca con il 9 azzurro ringrazia Gasperini e...

Federica Sorrentino |
13 Giugno 2024
Nel ritiro della Nazionale italiana a Iserlohn, cittadina della Renania a pochi chilometri da Dortmund, che ospita il debutto degli azzurri a Euro ...