Maehle 90’+8 per la prima mondiale con la Danimarca

Fabio Gennari |

Buona partita per l’atalantino Joakim Maehle nello 0-0, primo pareggio del Mondiale, tra Danimarca e Tunisia. Il match si è giocato nel pomeriggio di oggi e ha visto gli scandinavi provare fino alla fine a conquistare il successo andando a sbattere però contro il muro dei nordafricani che hanno retto bene e conquistato un punto importante. Schierato ancora una volta da esterno a sinistra nel 3-5-2 del tecnico Hjulmand, nel finale l’atalantino ha avuto una buona occasione per andare in gol ma la sua conclusione è stata ribattuta. Si conferma comunque la tendenza offensiva del calciatore numero 3 della Dea, con la Danimarca il rendimento e le prestazioni sono stati spesso di altissimo livello e tal punto che i sostenitori bergamaschi non si capacitavano di questa differenza. 
Anche se la Danimarca non è riuscita a strappare il successo, c’è da essere contenti della prova di Maehle anche e soprattutto alla luce del prossimo mercato. Quanto più Maehle si confermerà ad alti livelli anche in Qatar e tanto più ci saranno possibilità che sul mercato si apriranno nuovi scenari. Maehle non è considerato incedibile da parte della società orobica, nella Dea gioca sulla sinistra ma non è un mancino naturale e chissà che buone prestazioni nella rassegna intercontinentale non possano favorire movimenti che possano portarlo lontano da Bergamo. Considerando infatti che a destra è stato preso Soppy con Hateboer alternativa e che a gennaio dovrebbe tornare anche Zappacosta, pensare all’acquisto di un mancino naturale per la corsia di sinistra sembra la scelta giusta. 
Tornando al Mondiale e alla prestazione di Maehle, la scelta di piazzarlo come quinto a sinistra conferma come anche in patria il ragazzo venga considerato un esterno puro a tutta fascia. Maehle si può muovere anche da terzino più bloccato ma la duttilità, soprattutto a certi livelli, diventa sempre una dote importante e preziosa da spendere al servizio della squadra. Il prossimo impegno sarà sabato 26 novembre contro la Francia incerottata, da Maehle ci si aspetta un’altra bella prova. 

Bella prova dell’esterno alatantina all’esordio da titolare con la nazionale danese in Qatar (credits immagine: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

AlbinoLeffe proiettato al futuro e ai giovani

Fabio Garghentini |
16 Giugno 2024
Conclusa la stagione calcistica dell’Albinoleffe, il segretario e direttore generale della società bluceleste, Simone Farina, si è espresso su svar...

Rimonta azzurra sull'Albania all'esordio a Euro24

Eugenio Sorrentino |
15 Giugno 2024
Esordio vincente dell’Italia a Euro24. Successo ottenuto in rimonta sull’Albania, passata in vantaggio dopo 23” (gol più veloce nella storia del ca...

Scamacca con il 9 azzurro ringrazia Gasperini e...

Federica Sorrentino |
13 Giugno 2024
Nel ritiro della Nazionale italiana a Iserlohn, cittadina della Renania a pochi chilometri da Dortmund, che ospita il debutto degli azzurri a Euro ...