Mal di Coppa d’Africa

Fabio Gennari |

Pensando al mercato e allo sviluppo della stagione, la Coppa d’Africa edizione 2024 non è affatto un dettaglio. Dal 13 gennaio all’11 febbraio, in Costa d’Avorio, si giocheranno per 4 settimane le gare del torneo continentale africano e i giocatori di serie A che sono coinvolti in questa manifestazione con le rispettive nazionali diventano un bel problema per le società club per cui sono tesserati. Tradotto in parole povere ma, soprattutto, atalantine: Jeremie Boga e Ademola Lookman, rispettivamente convocabili da Costa D’Avorio e Nigeria, potrebbero mancare dalla disponibilità di Gasperini per almeno 5 settimane tra l’inizio dell’anno e la metà del mese di febbraio. 
I calendari non sono ancora stati resi noti ma il conto è semplice: partecipando alla Coppa d’Africa e arrivando fino in fondo con una finale Costa d’Avorio – Nigeria che sarebbe l’eventualità peggiore per gli orobici, i due attaccanti della Dea potrebbero saltare 5-6 partite di campionato senza dimenticare la questione della preparazione fisica. Come torneranno a Bergamo dopo il torneo e come si rimetteranno agli ordini del tecnico di Grugliasco? Quanto tempo ci metteranno per tornare in forma? Quanto saranno impiegati in Coppa d’Africa?
Se l’Atalanta dovesse anche affondare sul maliano El Bilal Tourè, il problema sarebbe ancora più esteso: il Mali potrebbe essere a sua volta qualificato, il centravanti dell’Almeria classe 2001 è attualmente nel giro delle convocazioni e se anche lui fosse nerazzurro e venisse chiamato ci sarebbero 3 attaccanti su 6 del gruppo atalantino (perché di questi numeri si parla, ad oggi, come impostazione della rosa) fuori dalla disponibilità del tecnico. 
Le valutazioni di mercato da fare, a questo proposito, sono dunque tante e importanti. Il rientro alla base di Cambiaghi e anche la situazione di Muriel e Zapata che hanno richieste ma per il momento sono ancora a Bergamo potrebbero essere elementi decisivi da mettere sul piatto: da agosto a dicembre ci sono anche le 6 partite di Europa League (quindi uno o due elementi in più non farebbero male), a gennaio per un mese c’è la questione Coppa d’Africa e quindi attenzione anche alle uscite piuttosto che solo alle entrate. 

Ademola Lookman, migliore realizzatore dell’Atalanta nella passata stagione con 13 gol (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Semifinale di Europa League a un passo

Eugenio Sorrentino |
17 Aprile 2024
“L’Atalanta gioca in tre competizioni e ci auguriamo che continui ad essere impegnata su tre fronti il mese di maggio”. Non è stato l’incipit di Gi...

La Dea domina e spreca rimontata dal Verona

Eugenio Sorrentino |
15 Aprile 2024
Un punto invece di tre. L’Atalanta spreca quanto di buono fatto nella prima parte di gara, con una prestazione degna di quanto visto a Liverpool in...

Gasperini non cerca alibi ma sprona ad andare a...

Fabrizio Carcano |
15 Aprile 2024
Giocando tante partite ravvicinate qualcosa si lascia per strada, qualche punto si perde per strada. Gian Piero Gasperini non gira intorno ai disco...