Michela Moioli non si schioda dal quarto posto

Federico Errante |

La casa rischia di avere un altro piano. Parafrasando l’ironia-social di ieri (“Se vado avanti così mi costruisco la casa”), Michela Moioli è ancora quarta a Gudauri. Per la seconda volta in due giorni in Georgia, la terza di fila considerando St. Moritz. Torna al successo la vincitrice delle ultime due coppe del mondo, la britannica Charlotte Bankes davanti alla leader della graduatoria, la francese Chloe Trespeuch e all’australiana Belle Brockhoff. A Moioli non basta centrare la quinta finale consecutiva per salire sul podio ed il rammarico è piuttosto consistente. Perché la sensazione è che manchi davvero pochissimo per la stoccata in grado, chissà, anche di “sbloccare” la situazione di un’atleta in forma, in linea con le migliori ma che ha bisogno del “colpaccio”. Quello che oggi, per intenderci, ha messo a segno una Bankes emersa dal torpore con il guizzo della campionessa, in un atto conclusivo in versione diesel e chiuso mettendo la freccia sulle avversarie. La bergamasca, invece, partita male è stata costretta ad inseguire senza mai essere veramente in bagarre. Peccato anche perché la gestione delle batterie, per l’ennesima volta, non aveva fatto una grinza. L’heat-format della domenica aveva fatto segnare, in precedenza, l’eliminazione agli ottavi sia di Sofia Belingheri sia di Caterina Carpano. Miky resta seconda con 275 punti, Trespeuch guida a 380 mentre Brockhoff (255) si avvicina all’alzanese.
Terzo, invece, dopo la quarta piazza di ieri Omar Visintin tra gli uomini: il trentino ha regalato il podio numero 22 all’universo snowboard (cross e alpino) in questa stagione. Quarta vittoria su cinque dell’inarrestabile canadese Eliot Grondin (sempre più leader con 460 punti contro i 272 dell’austriaco Alessandro Haemmerle) sull’australiano Cameron Bolton, che conserva la posizione con il brivido nonostante un errore sull’ultimo salto. Gli altri italiani: out ai sedicesimi Menconi e Godino, ai quarti Leoni e Sommariva. Ora appuntamento per un marzo incandescente con quattro eventi in 23 giorni, comprese le finali a Mont St.Anne (Canada) dal 22 al 24. Il cancelletto tornerà ad aprirsi a Sierra Nevada, in Spagna, da venerdì 1 a domenica 3. 

L’alzanese finisce per il secondo giorno consecutivo al quarto posto sulla pista di Gudauri (Ph: Pentaphoto)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Michela Moioli è maestra di snowboard

Federico Errante |
17 Aprile 2024
Un altro traguardo raggiunto da Michela Moioli:la campionessa alzanese è diventata maestra di snowboard. A Ponte di Legno ha sostenuto e passato l&...

La Coppa Italia premia la stagione di Martina B...

Federico Errante |
12 Aprile 2024
Martina Bellini, un bilancio positivo è la migliore delle risposte. La fondista di Clusone ha vinto la Coppa Italia e manda in archivio una stagion...

Assoluti senza podio per Filippo della Vite

Federico Errante |
6 Aprile 2024
Filippo della Vite saluta con il quarto posto agli Assoluti. In Val Senales il ragazzo di Ponteranica termina la sua annata da “ciapa no” con la ri...