Michela Moioli fine d’anno con vista su Cortina

Federico Errante |

Se gli Stadio cantavano “Un disperato bisogno d’amore”, il mondo azzurro dello snowboard potrebbe replicare con “Un disperato bisogno di Michela”. Senza Moioli, purtroppo, la squadra più vincente degli ultimi anni pare aver smarrito la bussola. Il circus al femminile è sprofondato in un sonno imprevisto ed imprevedibile anche sulla base di ottimi riscontri in fase di preparazione: tutte fuori dalle finali a Les Deux Alpes (Francia), sesta Caterina Carpano e settima Sofia Belingheri a Cervinia sul tracciato che si è sempre considerato “la seconda casa”. Cosa si sia inceppato è difficile da dire, a maggior ragione all’alba della stagione. Eppure la sensazione è che solo il rientro di Moioli possa levare dal torpore. Anche perchè l’alzanese, prima dei problemi alla schiena che l’hanno obbligata a restare ai box in questa fine di 2022, stava dando riscontri decisamente positivi negli allenamenti. Che Miky sia il faro è pressoché lapalissiano. Lo dice la storia, lo conferma la sua classe, lo ribadisce il suo carisma. L’auspicio è che il suo ritorno, di fatto certo e programmato per il 27 e 28 gennaio a Cortina d’Ampezzo faccia suonare la sveglia. All’ombra della perla delle Dolomiti la campionessa olimpica 2018 ha sbaragliato la concorrenza il 29 gennaio dello scorso anno e ci si augura che tra un mesetto arrivi un remake. Sebbene le altre abbiano già cominciato a correre e a macinare, tempo e spazio per pensare ad un rientro nella lotta per quella che sarebbe la quarta Coppa del Mondo della sua splendida carriera ci sono tutti. I numeri sono dalla sua parte: 64 gettoni nel circuito principale, 37 podi di cui 17 vittorie. L’incidenza va di pari passo alla necessità assoluta di ritrovarla in pista, là davanti a battagliare per archiviare in fretta una falsa partenza che sul fronte maschile è stata lenita solamente dal secondo posto di Omar Visintin a Les Deux Alpes. Se l’atleta di punta tra gli uomini ha già dato un segnale, si aspetta altrettanto dalla dirimpettaia in rosa. Mai come in questo momento l’Italia si deve aggrappare alla sua fuoriclasse. 

Michela Moioli, la più titolata del circuito di snowboardcross con 17 vittorie e 37 podi in totale (credits: FISI)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Michela Moioli è maestra di snowboard

Federico Errante |
17 Aprile 2024
Un altro traguardo raggiunto da Michela Moioli:la campionessa alzanese è diventata maestra di snowboard. A Ponte di Legno ha sostenuto e passato l&...

La Coppa Italia premia la stagione di Martina B...

Federico Errante |
12 Aprile 2024
Martina Bellini, un bilancio positivo è la migliore delle risposte. La fondista di Clusone ha vinto la Coppa Italia e manda in archivio una stagion...

Assoluti senza podio per Filippo della Vite

Federico Errante |
6 Aprile 2024
Filippo della Vite saluta con il quarto posto agli Assoluti. In Val Senales il ragazzo di Ponteranica termina la sua annata da “ciapa no” con la ri...