Mihajlovic 2° tempo contro la leucemia

Eugenio Sorrentino |

“La malattia è coraggiosa nel tornare ad affrontarmi. Devo essere ricoverato di nuovo, stavolta devo giocare d’anticipo: salterò alcune partite, spero di tornare presto”. Così Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa sabato 26 marzo. Non per parlare di calcio, dunque, ma annunciare l’inizio un nuovo percorso di cure per affrontare sul nascere la possibile recrudescenza della leucemia, contro cui ha già lottato e vinto una volta. Un viso sereno e la riprova di essere consapevole di cosa lo attende. Il 29 ottobre 2019, dopo la comparsa della leucemia e il ciclo di chemio, il trapianto di midollo osseo. Ora, assistito dai medici del reparto di terapie cellulari del Sant’Orsola di Bologna, Mihajlovic ha deciso di giocare d’anticipo, non appena suonato un campanello di allarme. “Questa malattia è molto coraggiosa per aver voglia di affrontarmi ancora. Se non gli è bastata una lezione, io sono qui pronto a dargliene una seconda – ha sentenziato il tecnico del Bologna – E’ il percorso della vita, fatto di discese, salite, rettilinei e curve. A volte si incontrano buche improvvise, si può cadere, ma c’è la forza per rialzarsi e intraprendere il cammino”, aggiungendo di sapere di essere in ottime mani. Il calcio attenderà il suo ritorno. Auguri Mister.

Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa (credits: bolognafc.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Grande Torino la leggenda degli Invincibili

Eugenio Sorrentino |
4 Maggio 2024
Dal 1949 il 4 maggio per la città di Torino non è mai più stato un giorno come gli altri. La squadra di calcio granata capitanata da Valentino Mazz...

Benvenuti a Bergamo la città dell’Atalanta

Eugenio Sorrentino |
19 Aprile 2024
Sono trascorsi 36 anni dalla serata di Atalanta-Malines, datata 20 aprile 1988, che ebbi l’onore di vivere e commentare immaginando che un giorno q...

Il mito di Pantani a vent’anni dalla scomparsa

Eugenio Sorrentino |
14 Febbraio 2024
Il 14 febbraio del 2004, nel giorno di San Valentino, Marco Pantani cessava di vivere in un residence sul lungomare di Rimini. Una fine tragica, ch...