Moioli rincorre la Coppa del Mondo di snowboardcross

Federico Errante |

Sprint in arrivo. A Mont St Anne, in Canada, due gare che decideranno la Coppa del Mondo di snowboardcross. A Montafon, la scorsa settimana, Michela Moioli dopo il primo sorpasso su Chloe Trespeuch con lo splendido successo in gara 1 (+2) ha dovuto subire il colpo della transalpina trionfatrice in gara 2 tornata davanti a +78. Un vantaggio che tuttavia è ancora lontano dal vestirsi di “sentenza”. Perché sono troppe le variabili ancora in gioco in una disciplina tradizionalmente in bilico fino agli ultimi centimetri di ogni batteria. Stavolta a rendere tutto ancor più incerto anche la possibilità per altre tre atlete d’essere potenzialmente ancora in corsa per il globo. Perché se Trespeuch ha 662 punti e Moioli insegue a 584, la britannica Charlotte Bankes (557) non ha ancora intenzione di abdicare dopo i successi nel 2022 e nel 2023 con l’australiana Josie Baff a 498 ed Eva Adaczykova a 483 che vogliono concludere comunque alla grande. Difficile ma non impossibile, insomma. Obiettivo il ritorno sul podio per gli uomini – con il canadese Eliot Grondin che prepara la festa – dopo le ultime sbiadite uscite. Primi fra tutti Omar Visintin e Lorenzo Sommariva, che compongono la squadra insieme a Tommaso Leoni e a Niccolò Colturi. Cancelletto aperto sia sabato 23 che domenica 24 marzo alle 17 ora italiana, le 12 locali. 

Sessantanove. Come Gustav Thoeni. Federica Brignone termina seconda l’ultimo superG della stagione a Saalbach e regala l’ennesima perla del suo grandissimo finale: tre vittorie e una piazza d’onore nelle ultime quattro competizioni. Vince la ceca Ester Ledecka per la quarta volta in carriera, Lara Gut-Behrami conquista – dopo la coppa generale e quella di gigante – anche quella di superG. Per toglierla all’elvetica, Fede avrebbe dovuto salire sul gradino più alto con Lara decima. A prescindere dal globo (540 contro 466 punti il computo conclusivo), un altro risultato con i fiocchi per la valdostana che ha terminato a 28/100 dall’1.15.94 della campionessa olimpica. L’austriaca Cornelia Huetter, che era seconda nella graduatoria di disciplina, chiude quinta a 43/100. Terza la norvegese Kajsa Vickhoff Lie a 30/100. Le altre azzurre: 9a Marta Bassino a 80/100, 11ma Laura Pirovano a 83 e 18ma Roberta Melesi a 1.67. 

Nel settore maschile è pandemonio Svizzera in casa Austria. Podio tutto rossocrociato, quattro nei primi cinque ed il quinto è Marco Odermatt che, dopo la coppa generale e quella di gigante, fa sua anche quella di superG. Graffio di Stefan Rogentin (tempo di 1.13.36) su Loic Meillard (a 3/100) e su Arnaud Boisset a 15. I duellanti dell’annata si piazzano rispettivamente quarto a 59, il francese Sarrazin e quinto a 64 il già citato Odermatt. L’alieno precede di 9/100 il nostro Dominik Paris e l’austriaco Kriechmayr e con 450 punti (contro 369 di quest’ultimo) centra anche la coppetta. Male Mattia Casse solo 15mo a 1.40 con Guglielmo Bosca 10mo a 82/100 e il debuttante Max Perathoner (figlio del grande Werner) che ha bagnato l’esordio tra i big chiudendo 22mo a 2.96. Sabato 23 e domenica 24 marzo alle 11.30 spazio alle discese, prima le donne e poi gli uomini (diretta tv su Raisport ed Eurosport). 

Michela Moioli prova a sorpassare di nuovo Chloe Trespeuch nelle ultime due gare a Mont St Anne, in Canada (Ph: Pentaphoto)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Coppa Italia premia la stagione di Martina B...

Federico Errante |
12 Aprile 2024
Martina Bellini, un bilancio positivo è la migliore delle risposte. La fondista di Clusone ha vinto la Coppa Italia e manda in archivio una stagion...

Assoluti senza podio per Filippo della Vite

Federico Errante |
6 Aprile 2024
Filippo della Vite saluta con il quarto posto agli Assoluti. In Val Senales il ragazzo di Ponteranica termina la sua annata da “ciapa no” con la ri...

Elly Fanchini Day un ricordo solidale al Passo ...

Federico Errante |
3 Aprile 2024
“Elly Fanchini Day”, un sold out che dice tutto. L’evento di sabato 6 aprile, fortemente voluto da Nadia e Sabrina per ricordare l̵...