MotoGP made in Italy ad Assen

Federico Errante |

Bagnaia, Bezzecchi, Vinales. Ovvero, Ducati, Ducati, Aprilia. Trionfo italiano in MotoGP sul circuito di Assen, vera e propria università del motociclismo. Pecco Bagnaia, partito in pole position, ha condotto per tutta la gara, allungando e dominando. A poca distanza Bezzecchi, al primo podio in carriera e allievo della VR46 Academy di Valentino come il vincitore, il quale ha approfittato di un impatto tra Fabio Quartararo e Alex Espargaro, con il campione del mondo che non ha tenuto la moto in curva impattando sull’avversario, con il quale si è scusato ammettendo l’errore. Se Espargaro ha rimontato dalla 17esima alla quarta posizione, con un doppio sorpasso nell’ultimo giro, Quartararo con la moto danneggiata è caduto per fortuna senza conseguenze. Ventuno i punti da recuperare da Espargaro nei confronti di Quartararo, -66 il gap di Bagnaia che riaccende le sue speranze. Curiosità: Marco Bezzecchi è il 46° pilota italiano a salire sul podio. 46, numero che torna.

Pecco Bagnaia ha vinto sul circuito più difficile del motomondiale (credits: twitter@PeccoBagnaia)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Ferrari SF-24 la 70a monoposto Rossa già in pista

Redazione |
13 Febbraio 2024
In diretta web da Fiorano è stata presentata la Ferrari SF-24, la settantesima monoposto costruita per il campionato del mondo di Formula 1. Allo s...

Brembo 70 titoli iridati vinti nel 2023

Redazione |
5 Dicembre 2023
70 i titoli mondiali vinti nelle principali categorie Racing a due e a quattro ruote. Il bilancio di Brembo nel 2023 ne conferma la leadership mond...

Bagnaia e Ducati mondiale bis MotoGP

Redazione |
26 Novembre 2023
Pecco Bagnaia si laurea campione del mondo della MotoGp per il seconda anno consecutiva. Il pilota della Ducati è stato certo della conquista del t...