Motomondiale di marca italiana

Michela Corvetto |

Il dopo Valentino Rossi nel motomondiale è un solo inno d’Italia. In Qatar, in apertura di stagione, fantastica vittoria in MotoGP di Enea Bastianini, in sella alla Ducati Gresini. E’ la prima volta della “Bestia” sul gradino più alto del podio nella top class, a conferma di un grande talento. Esordio stagionale da dimenticare per Pecco Bagnaia che al 12esimo giro commette un errore in staccata e impatta nella moto di Jorge Martin. Secondo è Brad Binder su Ktm, terzo Pol Espargaro con la Hondfa, in testa per due terzi di corsa prima di lasciare il passo a Bastianini. Ma le gare del Qatar hanno regalato l’en-plein all’Italia. Non capitava da Misano 2018 quando primi furono Andrea Dovizioso in MotoGP, Francesco Bagnaia in Moto2 e Lorenzo dalla Porta in Moto3. Celestino Vietti ha prevalso in Moto2 e Andrea Migno in Moto3, entrambi prodotti della VR46 Academy di Valentino Rossi.

La dedica di Enea Bastianini a Fausto Gresini sul podio di MotoGP in Qatar (immagine dal profilo Fb di Enea Bastianini)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

A Monza la safety-car davanti a Verstappen e Le...

Marta Nozza Bielli |
11 Settembre 2022
Non era mai successo che il Gran Premio d’Italia sul circuito di Monza si concludesse in regime di safety-car, con le vetture ordinatamente accodat...

A Monza tutti all’inseguimento di Leclerc

Marta Nozza Bielli |
10 Settembre 2022
Charles Leclerc ha entusiasmato il pubblico di Monza firmando il tempo migliore nel Q3 del Gran Premio d’Italia, girando in 1:20:161, che rappresen...

Chance per Leclerc sulla pista di Monza

Eugenio Sorrentino |
9 Settembre 2022
Ferrari in evidenza nelle prime due sessioni di prove libere all’autodromo di Monza. La prima è stata appannaggio di Leclerc, mentre Sainz ha fatto...