Outdoor

Novità in casa Rugby Bergamo

10 Luglio 2024

Fabio Gennari

La Rugby Bergamo si avvicina alla nuova stagione con parecchie novità, presentate al Gruppo Seniores allargato (che comprende Serie B, Serie C, Under 18) in una riunione strategica che si è svolta nella sede di Via Pizzo della Presolana, a Bergamo.

Ad aprire i lavori Giulio Donati, presidente della società, che ha subito illustrato l’obiettivo principale del prossimo anno: ottenere la promozione in Serie A. Nella scorsa stagione sportiva, infatti, il Bergamo si è classificato terzo, a una sola posizione dalla promozione. Un impegno che viene richiesto sia ai giocatori, sia alla dirigenza, con la promessa di un supporto costante e un impegno collettivo per raggiungere questo ambizioso traguardo.

L’incontro ha anche rappresentato la prima apparizione ufficiale per il nuovo direttore tecnico della società, Roberto Schipani, che è già al lavoro per creare un meccanismo che possa permettere a tutte le categorie di lavorare in sinergia. Schipani ha illustrato la volontà di massimizzare le prestazioni tecniche del gioco attraverso una pianificazione accurata e l’implementazione di strategie innovative, mirate a migliorare sia le capacità individuali dei giocatori che il gioco di squadra.

Al comando della prima squadra è stato confermato per il terzo anno consecutivo Davide Pastormerlo, allenatore esperto e apprezzato, che sarà affiancato da Omar Mambretti per la gestione dei tre quarti ed Enrique Podestà per la touche. Resta ancora in standby la nomina del referente per la mischia, un ruolo chiave che sarà deciso a breve. Per la cadetta, è stato riconfermato al comando Gaston Cuello, con la sua solida esperienza, che lavorerà insieme ad Alessandro Salvini, Guido Facchinetti e Massimo Fecchi.

È stata inoltre annunciata una nuova collaborazione con il CUS dell’Università degli Studi di Bergamo, che permetterà alla Rugby Bergamo di utilizzare strutture aggiuntive per gli allenamenti, oltre allo storico campo Sghirlanzoni. Una partnership che rappresenta un’opportunità preziosa per migliorare le condizioni di allenamento e favorire la crescita del club.

Condividi l'articolo

ARTICOLI CORRELATI

Europei Moto d’Acqua, i Cadei in Ungheria

19 Luglio 2024

Redazione

Sono oltre 160 i piloti giunti da ogni parte d’Europa a Gyor in Ungheria pronti a sfidarsi in…

Leggi di più

Arcene Tamburello cede al tie-break a Castiglione

14 Luglio 2024

Michela Corvetto

Sconfitta con rammarico per Arcene Tamburello, che nel quattordicesimo turno…

Leggi di più