Nuovo corso bluceleste con mister Lopez e ds Obbedio

Fabio Garghentini |

La stagione dell’Albinoleffe è iniziata con la presentazione del nuovo direttore sportivo Antonio Obbedio e del nuovo allenatore, mister Giovanni Lopez. La volontà della società è quella di non ripetere una stagione negativa come quella trascorsa e di mettere in mostra i valori che la contraddistinguono. I due, in passato, hanno già lavorato assieme ottenendo buoni risultati a Lucca, l’intento dunque è quello di mostrare quanto di buono riescono ad esprimere in coppia. Durante la conferenza stampa il diesse ha voluto sottolineare come, appena presa coscienza del possibile approdo in bluceleste, questa sia diventata subito tra le varie proposte la sua prima scelta. 

“L’Albinoleffe è da sempre un modello a cui ispirarsi ed è per me un motivo d’orgoglio essere entrato a far parte di questo club. Con il mister ci conosciamo molto bene e ritengo sia la scelta giusta come persona, per il gioco e per le idee tattiche che esprime”.

“E’ tanto che alleno ma una realtà così non l’avevo mai vista e vi assicuro che ce ne sono poche – ha aggiunto la nuova guida tecnica – Penso ci siano tutti i presupposti per fare bene, io e Antonio lavoreremo duro senza dubbio e non ho timore a dire che non deluderemo le aspettative.”

L’obiettivo stagionale è in primo luogo il mantenimento della categoria con la possibilità di riservare qualche sorpresa, in seguito anche alla conclusione del calciomercato e all’inserimento di qualche nuovo innesto in squadra. Il direttore sportivo ha dichiarato l’intenzione di rinforzare la porta, di andare alla ricerca di un regista di personalità e la necessità di acquistare due o tre attaccanti per completare il terminale offensivo. Ha inoltre annunciato l’acquisto del centrocampista classe 2000, ex Piacenza, Davide Munari, un rinforzo sulla quale il diesse lavorava da tempo.                                                                       Mister Lopez, che sarà coadiuvato dall’allenatore in seconda Simone Arceri, ha rivelato le sue idee di gioco e confermato come modulo il 3-5-2, affermando uno stile propositivo, capace di mettere in difficoltà gli avversari con la volontà di costruire contemporaneamente una squadra equilibrata, in grado di difendere e attaccare senza scomporsi.

Antonio Obbedio e Giovanni Lopez nel corso della presentazione nella sala stampa dell’AlbinoLeffe Stadium (credits: Pernice Editori)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Italia surclassata dalla Spagna che vince con u...

Eugenio Sorrentino |
20 Giugno 2024
Tutto avremmo immaginato, fuorché l’assenza di parate del portiere Unai Simon nel corso della partita che ha opposto gli azzurri agli iberici. La R...

AlbinoLeffe proiettato al futuro e ai giovani

Fabio Garghentini |
16 Giugno 2024
Conclusa la stagione calcistica dell’Albinoleffe, il segretario e direttore generale della società bluceleste, Simone Farina, si è espresso su svar...

Rimonta azzurra sull'Albania all'esordio a Euro24

Eugenio Sorrentino |
15 Giugno 2024
Esordio vincente dell’Italia a Euro24. Successo ottenuto in rimonta sull’Albania, passata in vantaggio dopo 23” (gol più veloce nella storia del ca...