Ora l’obiettivo è arrivare primi nel girone

Fabrizio Carcano |

Sono tanti i motivi per sorridere per Gian Piero Gasperini dopo la vittoria contro lo Sturm Graz. Intanto la qualificazione già sicura al turno successivo dell’Europa League, poi il primo posto rafforzato a 10 punti, con la possibilità di avere a disposizione due risultati su tre nella prossima sfida casalinga contro lo Sporting Lisbona. “Vogliamo arrivare al primo posto e sicuramente contro lo Sporting ce la giocheremo, aver raggiunto la qualificazione in anticipo ci farà lavorare meglio e con serenità. L’Atalanta è in crescita dall’inizio della stagione e quello che abbiamo fatto finora mi soddisfa”, ha spiegato il tecnico nerazzurro.

Elogiando la prestazione di sostanza e qualità dei suoi: “Il primo tempo è stato abbastanza sofferto, loro pressavano molto bene, abbiamo sbagliato molti passaggi e giocato sotto ritmo, poi nel secondo tempo è stata un’altra partita siamo partiti subito forte”. 

Atalanta che inizia a inserire i nuovi arrivati, dopo Kolasinac subito titolare (“Gioca con noi come se giocasse da tempo. Sia per la personalità che per la capacità difensiva. Forte nei contrasti, anche un po’ smaliziato. Si vede che ha giocato ad alti livelli nell’Arsenal. È stato facile per lui inserirsi, è stato un acquisto che ci ha rinforzato in difesa”), e dopo De Ketelaere e Scamacca, si comincia finalmente a vedere anche Bakker.

“Sulle fasce abbiamo sempre giocato con Ruggeri e Zappacosta. Stasera Bakker ha tenuto la posizione fino alla fine anche con qualità. Ha fatto bene, così come Hateboer e abbiamo bisogno anche di loro, dato che fino ad oggi hanno sempre giocato gli stessi. Ederson e De Roon ma ci metto anche Toloi, Kolasinac e Djimsiti, quello è il nostro nucleo forte. Sono questi il nocciolo duro della nostra squadra che è sicuramente competitiva. Se riusciamo a migliorare con gli esterni, anche ad avere un po’ di alternativa, riusciamo a fare buone cose in attacco non sempre con i soliti, alziamo il livello”, ha chiosato Gasperini.

Gian Piero Gasperini soddisfatto della prestazione e del risultato ottenuto con lo Sturm Graz (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea in Champions prima di volare a Dublino

Eugenio Sorrentino |
18 Maggio 2024
L’Atalanta incassa i tre punti auspicati allo stadio di Via del Mare e si assicura la qualificazione alla prossima Champions League. Per la vittori...

La quarta volta in Champions una carica in più

Fabrizio Carcano |
18 Maggio 2024
L’Atalanta rimanda la festa per la Champions alla prossima settimana. Prima ovviamente c’è la finale di Europa League diventata il vero obiettivo d...

U23 non basta il gol vittoria a Catania

Fabrizio Carcano |
18 Maggio 2024
Non è bastata una grande partita, ed una vittoria per 1-0 a Catania, all’Atalanta under23 per evitare l’eliminazione nel primo turno dei playoff na...