Ottavi EL con lo Sporting Lisbona e 7 gare in 21 giorni

Federica Sorrentino |

L’Atalanta ritrova lo Sporting Lisbona agli ottavi di finale di Europa League. L’esito del sorteggio di Nyon ripropone dunque la sfida con la squadra portoghese che ha fatto parte del girone vinto dalla squadra di Gasperini. Un avversario che non è da scoprire, battuto con un primo tempo da favola a Lisbona e con cui l’Atalanta ha pareggiato al Gewiss Stadium ottenendo in quella circostanza la certezza della qualificazione. Essendo in gioco in Europa League anche l’altra squadra di Lisbona, il Benfica, che dovrà disputare l’andata in casa, il match tra Sporting Lisbona e Atalanta viene disputato mercoledì 6 marzo alle 18:45, mentre la gara di ritorno a Bergamo resta in calendario il 14 marzo. Resta fissato alle 18 di domenica 3 marzo il calcio di inizio della gara di cambiamento Atalanta-Bologna. Di fatto, dalla gara con il Milan a San Siro di domenica 25 febbraio al match casalingo con la Fiorentina, attualmente previsto il 17 marzo e che precede la sosta per la nazionale, la squadra di Gasperini scenderà in campo sette volte in tre settimane. Un impegno considerevole, in cui si inserisce il recupero di campionato con l’Inter, sempre a San Siro, del 28 febbraio. Quanto allo Sporting Lisbona, si ripropone la sfida che ha visto l’Atalanta prevalere nel marzo 1988 (2-0 a Bergamo, 1-1 in Portogallo) approdando alla storica semifinale di Coppa delle Coppe con il Malines, e quella dell’autunno scorso con il successo maturato il 5 ottobre a Lisbona, con gol di Scalvini e Ruggeri, e il pareggio casalingo con vantaggio iniziale di Scamacca. Lo Sporting Lisbona condivide con il Benfica la vetta della classifica del campionato lusitano.  Ed è una delle squadre più in forma d’Europa in questo momento. L’Atalanta la sfiderà con le motivazioni di sempre, per proseguire il cammino in Europa.

“Noi conosciamo loro, loro conoscono noi – è stato il commento a caldo del direttore generale Umberto Marino, intervistato da Sky Sport – Certamente un avversario di prestigio, di grande esperienza internazionale e non potrà essere sottovalutato. In questo sorteggio degli ottavi ci sono tante squadre che hanno una storia calcistica importante e potevano tranquillamente trattarsi di sfide di Champions League”. Tanti, addirittura gli algoritmi, indicano l’Atalanta tra le favorite nella corsa all’Europa League. “Se l’Atalanta è così ben considerata – ha dichiarato Marino – il merito del lavoro che parte dal vertice della società, che fa del calcio la propria vita insieme a quella imprenditoriale, di un allenatore che reputo un maestro di calcio, della capacità di allestire un settore giovanile di alto livello. C’è un lavoro importante da parte di tutti coloro i quali operano all’interno del mondo Atalanta. E soprattutto c’è una grande condivisione di ideali con il territorio e la città di Bergamo. Tutti elementi positivi che aiutano a fare crescere l’Atalanta”.  “Per noi arrivare in Europa è un obiettivo incredibile e motivo di grande orgoglio e soddisfazione – ha aggiunto Marino – Ed è uno stimolo a fare sempre meglio”.

Questo il quadro completo degli ottavi di Europa League:

Sparta Praga – Liverpool

Marsiglia – Villareal

Roma – Brighton di Stefano De Zerbi

Benfica – Rangers Glasgow

Friburgo – West Ham

Sporting Lisbona – Atalanta

Milan – Slavia Praga

Qarabag – Bayer Leverkusen

Ruggeri, autore del raddoppio a Lisbona nell’andata della fase a gironi, e Scamacca, che ha firmato il gol del vantaggio al ritorno finito 1-1 (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea si regala tre punti a Monza con rischio ...

Eugenio Sorrentino |
21 Aprile 2024
L’Atalanta è tornata corsara a due passi da casa, guadagnando i tre punti che mancavano dal match con il Napoli, ma stavolta a Monza la vittoria, b...

Gasperini sorride alla vittoria pesante per l’E...

Fabrizio Carcano |
21 Aprile 2024
Tre punti pesanti per l’Europa. Gian Piero Gasperini sorride dopo la vittoria per 2-1 a Monza guardando la classifica. “Sono tre punti fondamentali...

La U23 piega la Pro Sesto e blinda il quinto posto

Fabrizio Carcano |
20 Aprile 2024
Dopo aver conquistato i playoff domenica scorsa, con due giornate di anticipo, l’Atalanta under23, nell’ultima gara casalinga di campionato, ha bli...