Pallanuoto BG brutta sconfitta con Milano

Luciano Locatelli |

Pallanuoto Bergamo perde malamente lo scontro con il Cus Geas Milano per 7-9. Una partita che poteva avere un andamento diverso, ma l’approccio degli orobici in vasca non è stato dei migliori.

Partenza shock per Bergamo che dopo 2 minuti subisce la rete del vantaggio milanese da parte di Maiolino su rigore, i ragazzi di Foresti però non reagiscono e subiscono al 6’ la rete del raddoppio degli ospiti con Achilli.

Secondo quarto ricco di segnature e timida reazione degli orobici che accorciano le distanze con Luca Baldi, ma Milano non molla e risponde colpo su colpo. Segnano Maiolino, Giovanni Baldi e Fumagalli che al 5’ pareggia la partita 3-3. Ma nel finale del secondo quarto è ancora il Cus a portarsi in vantaggio con Maiolino e Gobbi, così la seconda frazione si chiude 3-5.

Dopo l’intervallo le due squadre danno a vita ad un terzo quarto equilibrato, con molte espulsioni tecniche non sfruttate a dovere e solo una rete per parte per le due squadre che chiudono al termine del periodo 4-6.

Ultima frazione ancora ricca di reti, con Milano che parte subito forte per chiudere la gara con le reti di Oddone e Achilli, che portano avanti il Geas a +4 (5-9). Troppe per i bergamaschi che provano il tutto per tutto, ma riescono solo a limitare lo svantaggio con la doppietta finale di Fumagalli (7-9).

La partita si chiude con la vittoria meritata del Geas Milano che raggiunge quota 7 punti in classifica e si porta a soli 2 punti di distanza da Bergamo, ferma a centro classifica con 9.

Molto amareggiato l’allenatore Emanuele Foresti al termine della gara: “Una sconfitta molto più larga rispetto al punteggio, purtroppo non siamo scesi in acqua senza il giusto atteggiamento. Credo che questa sconfitta ci faccia bene perché forse qualcuno ha pensato che eravamo una squadra forte ma non è così. Siamo rimasti in partita grazie al nostro portiere altrimenti la sconfitta poteva essere più pesante. Adesso si riparte a testa bassa con la giusta umiltà perché sabato prossimo abbiamo già un incontro delicato a Vicenza che necessita di un approccio diverso altrimenti rischiamo di subire un’altra pesante sconfitta”.

L’appuntamento pertanto è fissato pertanto per sabato 4 febbraio alle ore 19.00 contro i Rangers Pallanuoto Vicenza che sono a quota 6 punti in classifica.

PN BERGAMO – CUS GEAS MILANO 7-9 (0-2, 3-3, 1-1, 3-3)

PN Bergamo: Cavagna, Carrara 1, Cereda, Albani, Minali, Trimarchi, Raimondi, G. Baldi 1, L. Baldi 1, Tadini, Fumagalli 3, Tassi 1, Sozzi. All. E. Foresti

Cus Geas Milano: Mellina, De Campo, Maiolino 4, Ronchetti, Caravita, Oddone 2, Pavia, Foroni, Cristaudo, Achilli 2, Gobbi 1, Oddone, Superchi.All. G.Catalano.

La piscina Italcementi è stata espugnata da Cus Geas Milano (credits: Pallanuoto Bergamo)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

RN Orobica rullo compressore nel girone di andata

Luciano Locatelli |
25 Febbraio 2024
Non si ferma più la Rari Nantes Orobica, impegnata nel campionato di serie A2 femminile di pallanuoto, girone nord, che vince anche a Brescia contr...

Tutto facile a Palermo per Grassobbio Tamburello

Luciano Locatelli |
25 Febbraio 2024
Tutto facile per il Grassobbio Tamburello, che nella decima giornata del campionato di serie A indoor femminile ha battuto nettamente entrambe le f...

Lorenzo Previtali argento mondiale Jr sui 1.500...

Giulia Piazzalunga |
24 Febbraio 2024
E’ al collo di Lorenzo Previtali la prima splendida medaglia per l’Italia ai Mondiali Junior di short track. Nella terza giornata della rassegna ir...