Pallanuoto BG non oltre il pari e Osio resta al palo

Luciano Locatelli |

Ancora un pareggio (7-7) che vale quasi una vittoria per la Pallanuoto Bergamo contro Plebiscito Padovam prima in classifica, in un incontro che poteva essere fatale agli uomini di Emanuele Foresti.

Primo tempo in perfetta parità (2-2), con i fratelli Baldi che rispondono ai padovani Savio e Tomasella; seconda frazione nettamente a favore degli ospiti, con Bergamo in difficoltà che va sotto a metà partita di due reti. La reazione della Pallanuoto Bergamo negli ultimi due quarti è però veemente e, grazie sempre a Luca e Giovanni Baldi, riesce a pareggiare la partita contro la capolista che proprio nel finale perde un po’ la testa e subisce due espulsioni tecniche che favoriscono la rimonta orobica. Ancora una volta in evidenza i fratelli Baldi, che hanno realizzato 6 delle 7 reti messe a segno dalla propria squadra.

È soddisfatto l’allenatore Emanuele Foresti, che sottolinea come proprio all’ultimo minuto sia venuto a mancare un elemento importante della squadra come Scozzari, per febbre: “Abbiamo fatto benissimo in difesa e siamo riusciti a mettere in difficoltà il miglior attacco del campionato, abbiamo lottato su ogni pallone e non abbiamo concesso nulla, in più voglio sottolineare che tutti hanno contribuito a questo risultato anche il giovanissimo Pozzi”.

Non c’è pace, invece, per lo Spazio Sport One Osio che incassa una nuova sconfitta nella difficile trasferta a Lodi contro lo Sporting Lodi per 10-6. La squadra di Osio sta pagando forse troppo lo scotto del salto di categoria e resta fanalino di coda in classifica, nonostante lotti in ogni partita. E’ stata una gara che ha visto i padroni di casa condurre per tutto l’incontro non senza difficoltà, dopo il primo tempo sotto ritmo dei bergamaschi che incassano un secco 2-0. La partita è stata più equilibrata soprattutto nel secondo e terzo periodo, in cui Osio ha provato a resistere alla seconda in classifica portandosi in parità al 5’ del terzo tempo, ma i padroni di casa sono riusciti a piazzare un break decisivo di 2 reti a zero con Galbignani e Rossi, che ha tagliato le gambe ad Osio, che non riesce più a recuperare e subisce l’ennesima sconfitta. C’è rammarico da parte dell’allenatore Mirco Pribetich al termine della gara: “C’è stata ancora una buona prestazione della squadra ma questo non basta, complessivamente sufficienti tutti i giocatori ma se si vuole rientrare in gioco servirà qualcosa di più, serve più rabbia e determinazione”.

PALLANUOTO BERGAMO-PLEBISCITO PADOVA: 7-7 (2-2, 2-4, 1-0, 2-1)

Pallanuoto BG: Cavagna, Carrara, Crotti, Lorenzi, Barbuzzi, Trimarchi, Minali, Baldi G. 4, L. Baldi 2, Clemente, Tadini 1, Cereda, Pozzi. – All. Emanuele Foresti.

Plebiscito PD: Barnaba, Chiodo, Marotto, Sartore, Savio 1, Biasutti 2, Pisani, Robusto, Zanovello, Maresca, Baldassa, Conte 1, Tomasella 3. – All. Igor Martinovic.

SPORTING LODI – SPAZIO SPORT ONE OSIO: 10-6 (1-0, 2-1, 2-2, 1-2)

Sporting Lodi: Pellegri, Carpanzano A., Maiolino 3, Carpanzano S., Marchi, Corti, Rossi 3, Galbignani 1, Vigotti 2, Borsatti 1, Andena, Goi, Lanthaler. – All. Flavio Miscioscia

Spazio Sport One Osio: Gamba, Mammana, Marchesi, Albani, Conti 1, Oggionni, Raimondi 1, Tassi 1, F. Fumagalli 1, Riva 2, Piatti, Esposito, Cereda 1. – All. Mirco Pribetich.

ALTRI RISULTATI DELLA 12^ GIORNATA – SERIE B – GIRONE 1

NC Monza-Acquatica Torino 7-5

PN Como-Sea Sub Modena 12-9

Piacenza PN 2018-Cus Geas Milano 7-8

CLASSIFICA: Plebiscito PD 19, Sporting Lodi 17, Cus Geas Milano 16, Piacenza PN 2018 14, NC Monza e PN Como 12, PN Bergamo 9. Sea Sub Modena 7, Acquatica Torino 6, Spazio Sport One Osio 3.

Una fase di gioco del match tra Pallanuoto Bergamo e Plebiscito Padova (credits: Pallanuoto Bergamo)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Trofeo Perrel-Faip cerca eredi di Berrettini e ...

Giulia Piazzalunga |
28 Settembre 2022
La 17esima edizione del Torneo ATP Challenger di Bergamo, Trofeo Perrel-Faip presented by Banca BPER, si terrà dal 30 ottobre al 6 novembre&nb...

Mary Cooper sul trono europeo del wrestling

Federico Errante |
20 Settembre 2022
Mary Cooper nella storia del wrestling. A scuola la chiamavano “brutto anatroccolo”, oggi guarda tutti dall’alto. Con la cintura di European Woman ...

Sofia Raffaeli stella mondiale della Ritmica

Redazione |
17 Settembre 2022
Sofia Raffaeli è la nuova campionessa del mondo di ginnastica ritmica. La stella della Ginnastica Fabriano, cresciuta e allenata da Julieta Cantalu...