Pallanuoto BG sconfitta a Milano esce dalla zona playoff

Luciano Locatelli |

Pallanuoto Bergamo perde male in quel di Milano, per 14-10, una partita fortemente condizionata dalle decisioni arbitrali, che per parte bergamasca sono state tutte contrarie, e dall’infortunio di Tassi che non ha potuto essere della partita. Per lui frattura alla mano e stagione finita, non potrà aiutare i suoi compagni in questo finale di campionato. Sconfitta che rilancia Milano in classifica e lascia al palo, invece, la formazione orobica che vede allontanarsi il quarto posto, ovvero l’ultimo disponibile per partecipare ai playoff.

La partita è iniziata male già nella prima frazione, con la doppia segnatura di Milano che al 6’ è già in vantaggio di 2 reti a zero. Reazione degli uomini di Foresti che accorciano con Giovanni Baldi 2-1. Pareggia subito Luca Baldi in avvio del secondo quarto, che resta il più equilibrato di tutta la gara. Al 3’ però Milano si riporta in vantaggio con Caravita che segna il 3-2. Seguono varie occasioni per le due squadre che però non sfruttano le rispettive superiorità numeriche.

Dopo l’intervallo le due formazioni si danno battaglia.Parte forte Milano che segna in due minuti due reti portandosi sul 5-2. Reazione dei bergamaschi che riescono a pareggiare la partita al 5’ (5-5) grazie alle segnature di Fumagalli e Giovanni Galli. Ma nel finale del terzo quarto il Cus trova ancora due reti che portano il risultato al termine della frazione sul 7-5. Ultimo quarto che vede Bergamo subire pesantemente. Due rigori e molte decisioni arbitrali mettono al tappeto gli uomini di Foresti che nonostante le cinque reti di Giovanni Baldi deve subire la pesante sconfitta finale per 14-10.

È sconfortato l’allenatore bergamasco Foresti al termine della gara e punta il dito sull’arbitro: “Abbiamo perso male, ma non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi perché hanno lottato dal primo all’ultimo. Abbiamo perso per l’arbitraggio a senso unico”.

Un’occasione persa per consolidare il quarto posto in classifica, quando mancano solo tre giornate alla conclusione del campionato le speranze della compagine orobica si sono ridotte di molto. Tutto probabilmente si deciderà nello scontro diretto alla penultima giornata contro l’U.S. Locatelli, che grazie alla vittoria odierna ha scavalcato Bergamo.

Prossimo appuntamento in casa sabato 29 aprile contro Vicenza, una partita che bisognerà cercare di vincere per alimentare ancora le speranze playoff.

CUS GEAS MILANO – PN BERGAMO 14-10 (2-1, 1-1, 4-3, 7-5)

Cus Geas Milano: Mellina, De Campo, Maiolino 2, Ronchetti, Caravita 2, Calanca, Talamonti 2, Foroni 1, Cristaudo 2, Achilli, Gobbi, Oddone 1, Superchi 4. – All. G.Catalano.

Pallanuoto Bergamo: Cavagna, Carrara 1, Cereda, Albani, Piatti, Trimarchi, Minali, G. Baldi 1, L. Baldi 6, Tadini, Fumagalli 2, Marchesi. All. E. Foresti

RISULTATI ALTRE PARTITE DELLA 15^ GIORNATA

U.S. Locatelli-Sporting Lodi 11-5

Sportiva Sturla-PN Busto 10-7

Aquatica Torino-Piacenza PN 8-8

Rangers PN Vicenza-NC Monza 13-14

CLASSIFICA: Piacenza PN 33, Sportiva Sturla 31, NC Monza 28, US Locatelli 23, PN Bergamo e Aquatica Torino 22, Rangers PN Vicenza 19, Cus Geas Milano 16, Sporting Lodi 15, PN Busto 10.

La squadra di Emanuele Foresti ha ceduto nell’ ultimo quarto contestando le decisioni arbitrali (photocredits: Pallanuoto Bergamo)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Stefano Belotti oro tris agli Assoluti Open di ...

Michele Ferruggia |
14 Aprile 2024
Si chiudono con la tripletta personale di Stefano Belotti gli Assoluti Open UnipolSai di tuffi alla Monumentale di Torino. Il ventenne bergamasco v...

RN Orobica domina anche a Parma e vola ai playoff

Luciano Locatelli |
14 Aprile 2024
La Isocell Rari Nantes Orobica sbanca anche Parma e conquista il primo posto matematico, vincendo una partita combattuta contro lo Sport Center Par...

Belotti oro bis dal trampolino 3 metri agli Ass...

Federica Sorrentino |
14 Aprile 2024
Ai campionati italiani assoluti di tuffi, il bergamasco Stefano Belotti fa doppietta d’oro. Dopo il metro, vince anche la finale dal trampolino tre...