Pallanuoto BG si arrende a Rari Nantes Imperia

Luciano Locatelli |

Nella undicesima giornata di serie B di pallanuoto, girone uno, brutta sconfitta per la Pallanuoto Bergamo che in trasferta in Liguria contro la Rari Nantes Imperia perde lo scontro salvezza per 11-7. Una partita nata male, con un primo quarto da dimenticare, per gli uomini di Lanza e che ha poi condizionato il risultato finale, nonostante una ripresa delle calottine gialloblu nelle frazioni successive.

Partono forte i padroni di casa che nel giro di due minuti segnano due reti con Mantovani e Cesini. I bergamaschi che hanno sbagliato un rigore in apertura, si fanno vedere solo al 3’ con la rete di Clemente che porta il punteggio parziale sul 2-1. Ma gli imperiesi continuano la loro pressione sulla difesa bergamasca e approfittando di una superiorità numerica, segna ancora con Mantovani che fa tripletta nel primo quarto, portando il vantaggio della squadra ligure a metà frazione sul 4-2. Bergamo prova a reagire, ma non sfrutta tutte le occasioni con l’uomo in più e segna ancora con Clemente nel finale (4-2), ma allo scadere del primo quarto è ancora Imperia ad arrotondare e chiudere la prima frazione in vantaggio per 5-2.

Secondo quarto di gioco combattuto che vede le due squadre annullarsi a vicenda e he finisce in parità con una rete per parte di Lengueglia (6-2) e Fumagalli allo scadere (6-3). Si va quindi all’intervallo con Imperia in vantaggio di tre reti.

Ripresa del gioco ancora in equilibrio con Bergamo che prova a rientrare ma la squadra Ligure non molla. Segna in apertura Pedersoli che accorcia il distacco (6-4), risponde però Imperia con Arco al 3’ (7-4). A metà tempo segna Mazzola (7-5), ma un minuto dopo la squadra ligure pareggia il terzo parziale con Cesini e chiude anche il terzo quarto in vantaggio di tre reti 8-5.

L’allenatore orobico prova a scuotere la sua squadra, ma non è serata, perché anche l’ultimo quarto si apre con la rete dei liguri che si portano avanti di quattro lunghezze 9-5 al 3’. Bergamo prova la replica e segna su rigore con Fumagalli (9-6), ma l’Imperia vuole fortemente la vittoria e non lascia nulla in vasca. La squadra ligure infatti chiude la partita nel giro di due minuti portandosi sul 11-6 quando mancano 3 minuti alla fine dell’incontro. Ai bergamaschi non resta che la rete della bandiera ancora di Fumagalli che fissa il punteggio finale sul 11-7.

È molto amareggiato l’allenatore orobico al termine dell’incontro che ha così commentato: “Un primo quarto disastroso ha condizionato i restanti tre quarti. Messi sotto pressione dal risultato parziale non abbiamo avuto la lucidità e la pazienza per rimetterci in gioco. Con il primo rigore non realizzato avremmo avuto la possibilità di essere a meno uno ma con un errore difensivo siamo finiti meno tre e da lì in poi solo errori in superiorità numerica (2 su 10) e attacchi frettolosi e forzati. Sembra di essere tornati indietro, dobbiamo fare meglio le cose facili senza complicarci la vita perché gli altri (Torino) stasera faranno festa doppia”.

È una battuta d’arresto pesante per la Pallanuoto Bergamo che con questa sconfitta perde anche il vantaggio nel confronto diretto con Imperia, in merito alla differenza reti (all’andata vittoria Bergamo per 13-12).

Quando mancano otto partite al termine del campionato, la formazione bergamasca è chiamata ad un difficile compito per evitare di essere invischiata nella zona playout. Sabato prossimo a Bergamo arriva la seconda della classifica Milano Metanopoli, in quella che sarà una sfida molto difficile da affrontare, ma per salvarsi la squadra di Lanza dovrà provare a sovvertire qualche pronostico da qui alla fine.

RN IMPERIA-PN BERGAMO 11-7 (5-2, 1-1, 2-2, 3-2)

Imperia: Dilionardo, Arco 2, Grosso, Mazzariol 1, Rombo, Marano 1, Lengueglia 1, Alberti, Mantovani 3, Sciocchetti, Rocchi 1, Cesini 2, Monari, Carrai. All. G. Garibaldi.

Bergamo: Cavagna, Carrara, Pedersoli 1, Birigozzi, Mazzola 1, Piatti, Tadini, Baldi, Clemente 2, Cereda, Fumagalli 3, Albani, Cortinovis, Minali. All. S. Lanza.

ALTRI RISULTATI DELLA 11^ GIORNATA – SERIE B GIRONE 1

Aquatica Torino-Piacenza PN 2018 14-10

WP Milano Metanopoli-Rangers PN Vicenza 10-10

WP Novara-Cus Geas Milano 4-16

NC Monza-Fondaz. Bentegodi 14-9

CLASSIFICA: Piacenza PN 25, WP Milano Metanopoli 24, Cus Geas Milano 22, Rangers PN Vicenza 21, NC Monza 18, RN Imperia 16, PN Bergamo e Aquatica Torino 13, Fond. Bentegodi 5, WP Novara 0.

La squadra di Sergio Lanza ha compromesso il match a Imperia nel primo quarto (Ph: Andrea Molinari)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Stefano Belotti tricolore nei tuffi da un metro

Michele Ferruggia |
13 Aprile 2024
Bergamo Tuffi protagonista ai campionati Assoluti Open UnipolSai alla Monumentale di Torino. Stefano Belotti trionfa nel trampolino da un metro con...

Villa e Abbadini superstar ai societari di arti...

Giulia Piazzalunga |
9 Aprile 2024
Con la terza e ultima prova del Campionato Nazionale “Trofeo San Carlo Veggy Good”, si è conclusa la Regular Season di Serie A1 di Ginn...

Pallanuoto BG passo falso con la penultima

Luciano Locatelli |
6 Aprile 2024
Come nei peggiori incubi, per la Pallanuoto Bergamo, alla ripresa del campionato dopo la pausa di Pasqua, si materializza una sconfitta pesante e i...