Pallanuoto BG smarrita nel finale regala la vittoria al Monza

Luciano Locatelli |

Perde ancora la Pallanuoto Bergamo contro la NC Monza per 9-12, una sconfitta che fa male per come è maturata, con i ragazzi di coach Sergio Lanza che erano partiti bene tenendo botta ai brianzoli, per poi avere un andamento altalenante durante la partita con un blackout finale che è costato caro.

Primo quarto in equilibrio, con Bergamo che passa subito in vantaggio, con la rete di Albani, segue il pareggio dei monzesi con Vignati (1-1). I bergamaschi però passano a condurre al 5’ con due reti di scarto grazie alle segnature di Brigozzi e Pedersoli (3-1). Ma nel finale del primo quarto i brianzoli recuperano e pareggiano (3-3) negli ultimi due minuti con le reti di Davide e Andrea Celli. Secondo quarto di gara favorevole a Monza che passa subito on Squintani (3-4). Pareggia momentaneamente Pedersoli (4-4) al 4’, ma nel finale del tempo ancora una volta Monza mette a segno una doppia segnatura con Davide Celli e Mazza che chiude il punteggio all’intervallo in favore dei brianzoli per 4-6. Ripresa del gioco che fa registrare la reazione di Bergamo, con i ragazzi di Lanza che scendono in vasca con un nuovo piglio. Segnano Baldi e Pedersoli che riportano in parità il punteggio al 3’ (6-6). La partita ora procede in totale equilibrio con le due squadre che si fronteggiano nel gioco e nel punteggio, il terzo quarto si chiude sul risultato di parità 8-8. Nell’ultimo quarto Bergamo prova a vincere la gara portandosi subito in vantaggio con la rete di Fumagalli (9-8). Ma da questo momento, i ragazzi di Lanza si spengono, mentre si accendono i brianzoli che infilano 4 reti consecutive che affossano definitivamente Bergamo. La partita si chiude 9-12 con la vittoria dei brianzoli che festeggiano e staccano i bergamaschi di 5 lunghezze in classifica.

Così il commento a fine gara di coach Sergio Lanza che è giustamente rammaricato: “E’ stata una bella partita fino al terzo tempo, con risultato in incerto e altalenante. Abbiamo commesso troppi errori sotto porta che avrebbero indirizzato la partita in un altro modo. Monza non ha mai mollato e nel finale con delle ripartenze chirurgiche ha chiuso la partita. Ci è mancata lucidità nella fase finale e questa cosa ha fatto la differenza”.

Per Bergamo si tratta della seconda sconfitta consecutiva e la terza complessiva su quattro gare disputate, e terz’ultimo posto in classifica, tutto questo fa scattare un campanello d’allarme. In settimana si dovrà analizzare bene la partita e gli errori per provare a tornare alla vittoria, nella prossima delicatissima gara a Verona, contro la neopromossa Bentegodi, una partita che ha già il sapore di uno spareggio.

PN BERGAMO-NC MONZA  9-12 (3-3, 1-3, 4-2, 1-4)

Bergamo: Cavagna, Carrara, Pedersoli 4, Birigozzi 1, Mazzola 1, Cereda, Tadini, Baldi 1, Clemente, Riva, Fumagalli 1, Albani 1, Cortinovis, Minali. All. S. Lanza.

Monza: Salis, Bommartini, Orsenigo, Borghin, Bestetti, Mazza 4, Mungo, Squintani 1, Montrasio, D. Celli 4, A. Celli 1, Pinca, Vezzoli, Vignati 2. All. F. Frison.

RISULTATI DELLA 4^ GIORNATA

Cus Geas Milano-Aquatica Torino 7-5

WP Novara-RN Imperia 7-19

Rangers PN Vicenza-Fond. Bentegodi 14-6

Piacenza PN 2018-WP Milano Metanopoli 7-8

PN Bergamo-NC Monza 9-12

CLASSIFICA: Cus Geas Milano, Piacenza PN, WP Milano Metanopoli 9, Rangers Vicenza e NC Monza 8, Aquatica Torino 6, RN Imperia 4, PN Bergamo 3, Fond. Bentegodi 1, WP Novara 0.

La squadra di Lanza è rimasta in partita fino al terzo tempo (credits: Pallanuoto Bergamo)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Pattinatori di scuola Icelab alle sei tappe ISU...

Redazione |
12 Giugno 2024
L’International Skating Union ha reso note le liste di partecipazione alle sei tappe dell’ISU Grand Prix della stagione 2024-25 di pattinaggio di f...

Aerobica Evolution protagonista agli Assoluti

Giulia Piazzalunga |
4 Giugno 2024
L’eccellenza della Ginnastica Aerobica italiana si è ritrovata il primo weekend di giugno al PalaLovato di Gorle per il Campionato Italiano Assolut...

RN Orobica sfuma il sogno promozione in A1

Luciano Locatelli |
2 Giugno 2024
Sfuma all’ultimo il sogno promozione in serie A1 per la Isocell Rari Nantes Orobica che in gara 3, nella piscina amica di Romano di Lombardia, perd...