Pallanuoto Bg torna al successo ma Osio no

Luciano Locatelli |

Torna alla vittoria la Pallanuoto Bergamo nella vasca di casa, al termine di una partita tirata contro la seconda in classifica Sporting Lodi, che i ragazzi di Emanuele Foresti sono riusciti a battere di misura con il punteggio di 10-9.

Nonostante le assenze di Giovanni Baldi e Tadini, le calottine orobiche hanno avuto la meglio contro i lodigiani che erano partiti bene all’inizio andando in vantaggio già alla prima frazione per 3-5; man mano che la partita andava avanti, Luca Baldi e compagni hanno costruito la rimonta che li ha portati poi a vincere l’incontro. Ma è stato soprattutto nel terzo tempo che Bergamo ha costruito la vittoria, realizzando ben cinque reti con Luca Baldi, Carrara e Lorenzi sugli scudi, che hanno portato il risultato all’inizio dell’ultima frazione sul 9-6, grazie anche ad un eccessivo nervosismo degli ospiti che hanno subito qualche espulsione di troppo, lasciando spazio al gioco dei bergamaschi. A nulla è valsa la reazione nell’ultimo quarto di gara che ha consentito ai lodigiani solo di ridurre lo svantaggio in una partita vinta meritatamente da Bergamo.

È ovviamente soddisfatto l’allenatore Emanuele Foresti che al termine della gara ha commentato così: “Nonostante le assenze è andato tutto benissimo, tutti hanno giocato bene dal portiere, ai centri fino ai difensori. Questa è la dimostrazione che se non facciamo regali possiamo vincere con chiunque”.

La vittoria con Lodi consente alla Pallanuoto Bergamo di salire in classifica verso zone più tranquille in attesa della prossima, difficilissima gara ancora in casa contro la prima della classe, Padova.

Perde invece di un solo punto 6-5 lo Spazio Sport One Osio alla Piscina Dogali di Modena contro la Sea Sub Modena, in una partita sempre condotta dai padroni di casa che hanno subito nell’ultimo tempo del match il tentativo degli uomini di Mirco Pribetich di pervenire al pareggio.

La squadra di casa, priva di Cojacetto e Lorenzoni ammalati, ma con Brian Gatti recuperato per la difesa, si è aggiudicata le prime due frazioni di gioco portandosi all’inizio del terzo tempo in vantaggio per 3-1; ma Osio non si è data per vinta e nelle ultime due frazioni ha recuperato dal punteggio 4-1 per Modena, fino a sfiorare il pareggio del 6-6 all’ultimo possesso in superiorità numerica. Finisce così la partita con la vittoria dei modenesi di misura sui bergamaschi, che escono sì sconfitti ma con la consapevolezza di potersi giocare la salvezza fino in fondo. Così l’allenatore orobico al termine della gara: “Peccato per come è finita, è stata una partita molto fisica ma siamo riuscita recuperare e poi abbiamo sbagliato il parteggio all’ultimo possesso. La classifica piange ma continueremo a lavorare per migliorare”.

PALLANUOTO BERGAMO – PALLANUOTO COMO 109(3-51-05-11-3)

Pallanuoto BG: Cavagna, Carrara 3, Scozzari, Lorenzi 1, Barbuzzi, Trimarchi, Rocchi, Minali, L. Baldi 6, Clemente, Cereda, Pozzi. – All. Emanuele Foresti.

Sporting Lodi: Lanthaler, Carpanzano, Maiolino 2, Goi, Marchi, Corti, Rossi 3, Galbignani 2, Vigotti, Borsatti 1, Andena G. 1, Andena D.– All. Miscioscia.

SEA SUB MODENA – SPAZIO SPORT ONE OSIO 65 (1-02-1, 2-21-2)

Sea Sub Modena: Pederielli, Ghelfi, Pinotti, André, Montante 1, Trocciola 4, Araldi, Calabrese 1, Sorbini, Testini, Righetti, Gatti, Matini. – All. Calabrese e Fantuzzi.

Spazio Sport One Osio: Gamba, Piatti, Marchesi, Albani, Conti 1, Oggionni, Raimondi 1, Tassi, F. Fumagalli, Riva 1, E. Fumagalli 1, Esposito, Cereda 1. – All. Mirco Pribetich

Pallanuoto Bergamo ha superato di misura Como alla piscina Italcementi (credits: Pallanuoto Bg)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Trofeo Perrel-Faip cerca eredi di Berrettini e ...

Giulia Piazzalunga |
28 Settembre 2022
La 17esima edizione del Torneo ATP Challenger di Bergamo, Trofeo Perrel-Faip presented by Banca BPER, si terrà dal 30 ottobre al 6 novembre&nb...

Mary Cooper sul trono europeo del wrestling

Federico Errante |
20 Settembre 2022
Mary Cooper nella storia del wrestling. A scuola la chiamavano “brutto anatroccolo”, oggi guarda tutti dall’alto. Con la cintura di European Woman ...

Sofia Raffaeli stella mondiale della Ritmica

Redazione |
17 Settembre 2022
Sofia Raffaeli è la nuova campionessa del mondo di ginnastica ritmica. La stella della Ginnastica Fabriano, cresciuta e allenata da Julieta Cantalu...