Pasalic e Lookman firmano i 3 punti con l’Empoli

Eugenio Sorrentino |

Vittoria piena e senza sbavature per l’Atalanta che ha fatto valere la propria superiorità lavorando ai fianchi dell’Empoli, rivelatosi nella prima parte di gara avversario ostico, votato a fare argine e pronto a spezzare il gioco. Per quasi tutto il primo tempo l’Atalanta non è riuscita a trovare lo spunto per superare la barriera della squadra di Nicola. Poi, prese le misure della retroguardia toscana, prima dell’intervallo l’episodio che ha avuto come protagonista Touré e ha portato all’assegnazione del calcio di rigore trasformato da Pasalic. Gol del vantaggio servito a dare slancio alla squadra di Gasperini, che ha trovato il raddoppio ad inizio ripresa. Da quel momento l’Atalanta ha tenuto saldamente sotto controllo la gara, trovando ampi spazi per continuare a mettere sotto pressione l’Empoli. La squadra di Gasperini ha mostrato grande equilibrio e concentrazione, ottenendo i tre punti per continuare a rincorrere il quinto posto e confermando di essere pronta ad affrontare il nuovo impegno europeo con il Marsiglia.

LA CRONACA

Scalvini torna in formazione dopo un mese di assenza e affianca Hien e Djimsiti davanti a Carnesecchi. Gasperini alterna Ederson con Pasalic per fare coppia in mediana con de Roon, affidando le corsie a Zappacosta e Ruggeri. Seconda da titolare per Touré, con Miranchuk e Lookman a completare il reparto offensivo.

Fino a metà primo tempo l’unico sussulto resta il colpo di testa di Touré, su cross di Zappacosta, alto sulla traversa. Il successivo tentativo arriva al 25’, su palla inattiva, ancora di testa con Djimsiti che conclude a lato. Nel frattempo, Walukiewicz è costretto ad abbandonare il campo, sostituito da Cacace. Occorre attendere il 38’ per vedere un lancio in profondità di Pasalic per Lookman, che perde il tempo al momento della battuta e il contrasto con Luperto. La svolta arriva al 40’ quando il Var richiama l’arbitro ravvisando un contatto in area su Touré. Assegnato il penalty, che Pasalic trasforma con un tiro forte e preciso nell’angolo alla destra di Caprile. Nei minuti di recupero occasionissima per il raddoppio sul sinistro di Miranchuk, smarcato a centro area da Touré, ma il tiro si è rivelato debole e centrale. Per il 2-0 occorre attendere il 6’ della ripresa, quando Lookman conquista palla sulla trequarti involandosi verso la porta toscana e incassando sul palo coperto da Caprile. All’12’ Gasperini avvicenda De Roon, Ruggeri e Djimsiti con Ederson, Kolasinac e Hateboer. I cambi comportano lo spostamento di Scalvini sulla destra della difesa con Kolasinac che riprende la sua posizione a sinistra. Al quarto d’ora Lookman torna a scatenarsi e il suo rasoterra, leggermente deviato, sfiora il palo. Al 16’ Nicola a sua volta opera tre sostituzioni inserendo Marin, Kovalenko e Caputo al posto di Grassi, Fazzini e Niang. Al 18’ palla pennellata di Hateboer per Miranchuk che tocca debolmente di testa. Al 24’ comoda parata di Carnesecchi su conclusione di Cambiaghi. Al 28’ Koopmeiners dà il cambio a Miranchuk. Un minuto dopo, nelle file dei toscani, Cancellieri subentra a Maleh. Al 35’ Caputo conclude un veloce contropiede, Carnesecchi è sicuro nella parata. Al 38’ ci prova Pasalic ma la sua mezza girata finisce alta. Negli ultimi minuti vetrina per De Ketelaere che prende il posto di Lookman.

ATALANTA-EMPOLI 2-0

ATALANTA (3-4-2-1): Carnesecchi 6 Djimsiti 6.5 (12’ st Hateboer ) Hien 7 Scalvini 6 Zappacosta 6 De Roon 6.5 (12’ st Ederson 6) Pasalic 7 Ruggeri 6 (12’ st Kolasinac 6) Miranchuk 6.5 (28’ st Koopmeiners 6) Touré 6.5 Lookman 7 (39’ st De Ketelaere sv). A disposizione: Musso, Rossi, Bonfanti, Bakker, Adopo, Comi, Scamacca. Allenatore: Gasperini

EMPOLI (3-4-2-1): Caprile 5 Bereszynski 5 Walukiewicz 6 (24’ pt Cacace 5.5) Luperto 5.5 Gyasi 5 Grassi 5.5 (16’ st Marin 5) Fazzini 5.5 (16’ st Kovalenko 5) Pezzella 5 Maleh 5 (29’ st Cancellieri 5) Cambiaghi 5 Niang 5 (16’ st Caputo 5.5). A disposizione: Perisan, Seghetti, Goglichidze, Bastoni, Zurkowski, Shpendi, Destro. Allenatore: Nicola

Arbitro: Fabbri 6 Assistenti: Peretti e Mondin. IV Uomo: Cosso. Var: Doveri. A Var: Guida

Marcatori: pt 42’ Pasalic (rig); st 6’ Lookman

Ammoniti: Luperto, Kovalenko, Scalvini

Recupero: 3, 4

L’esultanza di Pasalic dopo la trasformazione del calcio di rigore che ha portato in vantaggio l’Atalanta a fine primo tempo (Ph: Alberto Mariani)

Photogallery Atalanta-Empoli 2-0 (Ph. A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Medaglia d'oro Città di Bergamo all'Atalanta

Redazione |
27 Maggio 2024
L’Atalanta Bergamasca Calcio riceverà la medaglia d’oro della Città di Bergamo: la Giunta del Comune di Bergamo ha approvato la delibera che formal...

La Dea batte il Torino e sale al quarto posto

Eugenio Sorrentino |
26 Maggio 2024
L’Atalanta si gode il trionfo di Dublino davanti ai 15mila del Gewiss Stadium, battendo il Torino con tre gol di scarto senza subirne e scavalcando...

Gasperini vede un’Atalanta più brava dei più forti

Fabrizio Carcano |
26 Maggio 2024
L’Atalanta non si ferma più. Vola sulle ali dell’entusiasmo. “Stiamo vivendo un momento di ebbrezza, siamo consapevoli di aver fatto qualcosa di ve...