Pasalic semifinalista in Qatar con la Croazia

Eugenio Sorrentino |

Prima del fischio d’inizio del match con l’Eintracht Francoforte, valido per la 25esima edizione del Trofeo Bortolotti, l’Atalanta aveva già festeggiato un suo giocatore semifinalista al campionato del mondo in Qatar. E’ Mario Pasalic che, con la sua Croazia già finalista a Russia 2018, centra il traguardo facendo fuori il Brasile ai calci di rigore. Una prestazione, quella offerta da Pasalic, di grande spessore nel ruolo di estero avanzato nel 4-3-3 croato. Posizione in cui non di rado lo ha fatto giocare, all’abbisogna, Gasperini. Se il Brasile ha peccato di presunzione, meno efficace e penetrante proprio perché ha trovato gli spazi chiusi elasticamente dagli avversari, la Croazia è stata protagonista di una gara tatticamente accorta e mai rinunciataria. Chiusi a reti bianche i tempi regolamentari, nei supplementari il Brasile ha toccato il cielo con Neymar (77 gol in nazionale come O’ Rei Pelè) prima di essere riportato sulla terra da Petkovic, che ha impattato trascinando i verdeoro alla lotteria dagli undici metri. Il Brasile ha sbagliato subito, la Croazia ne ha infilati quattro e, quando l’ultimo tentativo di trasformazione è finito sul palo, la Selecao ha visto calare il sipario sulla sua avventura in Qatar. Mario Pasalic, diligente e intelligente al suo livello, ha dato un contributo alla causa prima di lasciare il campo, dopo 72 minuti, avvicendato da Vlasic che ha segnato il primo penalty della serie.

Pasalic con i compagni di Nazionale in semifinale al Mondiale dopo il successo ai rigori con il Brasile (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

A Lipsia per l’Italia è la notte dei miracoli

Eugenio Sorrentino |
25 Giugno 2024
All’ultimo, disperato assalto alla barriera croata, l’Italia trova il gol del pareggio che vale il passaggio agli ottavi di Euro 2024. Una percussi...

Il rigenerato De Ketelaere riserva di lusso dei...

Fabio Gennari |
24 Giugno 2024
Ben 50 partite, 25 gol in cui ha messo lo zampino (14 reti e 11 assist) e una stagione che lo ha completamente rilanciato dopo i mesi bui al Milan....

Italia surclassata dalla Spagna che vince con u...

Eugenio Sorrentino |
20 Giugno 2024
Tutto avremmo immaginato, fuorché l’assenza di parate del portiere Unai Simon nel corso della partita che ha opposto gli azzurri agli iberici. La R...