Pessina promosso in Nations League

Eugenio Sorrentino |

L’Italia di Mancini, ancora e sempre frutto di rotazioni e novità, esce dal match con l’Inghilterra nello stadio di Wolverhampton con un pareggio che va stretto. Più occasioni da rete per gli azzurri, che hanno prevalso in termini di qualità e incisività soprattutto nel primo tempo benché rischiando con un pallone deviato sul montante da Donnarumma. Non è apparsa affatto sperimentale la formazione messa in campo da Mancini, che ha proposto in attacco Scamacca attorniato da Pellegrini e Pessina. L’atalantino ha giocato da esterno sul fronte d’attacco rendendosi utile nei rientri e nell’interdizione, stringendo al centro nel finale di partita quando ha fatto il suo ingresso Gnonto, il quale ha sfiorato il gol. Sul piede di Pessina la quarta delle cinque occasioni da rete costruite dall’Italia nel primo tempo. Un sinistro dalla lunetta che il portiere inglese Ramsdale è riuscito a deviare oltre la traversa. Bene il centrocampo con Frattesi, Locatelli e Tonali, convincente l’esordio del frusinate e prossimo juventino Gatti al centro della difesa con Acerbi, continui gli esterni Di Lorenzo e Di Marco. Donnarumma, sicuro tra i pali, continua ad azzardare troppo quando ha il pallone tra i piedi. Infine, in campo nell’ultimo terzo di gara un altro esordiente, il centrocampista Salvatore Esposito, classe 2000 della Spal, che ha indossato la maglia azzurra prima di giocare in A. Detto che l’Italia resta in testa al proprio girone, davanti a Ungheria e Germania prossima avversaria con l’Inghilterra fanalino di coda, la partita restituisce un Matteo Pessina che sembra avere ritrovato la condizioni ideale. Una prestazione che Gasperini terrà senz’altro in considerazione nella costruzione della prossima rosa. La Nations League promuove anche Pasalic, giustiziere della Danimarca di Maehle, e Malinovskyi, che ha aperto le marcature nel 3-0 rifilato dall’Ucraina all’Armenia.

Matteo Pessina in azione nel match con l’Inghilterra (credits: figc/mediagallery)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

AlbinoLeffe punto d’oro sul campo della Virtus ...

Redazione |
17 Febbraio 2024
Dopo due sconfitte, l’AlbinoLeffe conquista un punto sul campo della Virtus Verona. Un confronto che è stata giocata con una grande attenzione tatt...

Atalanta U23 passa all’AlbinoLeffe Stadium

Fabrizio Carcano |
13 Febbraio 2024
Il derby provinciale va all’Atalanta Under 23, più pericolosa nell’arco dei novanta minuti, più concreta a sfruttare una palla gol tutta costruita ...

Lookman Coppa d’Africa senza lieto fine

Fabrizio Carcano |
11 Febbraio 2024
È mancato solo il lieto fine all’avventura di Ademola Lookman nella Coppa d’Africa. La sua Nigeria, favorita del torneo, si è arresa in finale batt...