Playing for Bergamo prende il volo

Luciano Locatelli |

Serata di gala quella che si è tenuta lunedì 6 marzo nella sede storica della Fassi Gru Spa per presentare ciò che si annuncia come un progetto ambizioso a sostegno dello sport bergamasco femminile.

Playing For Bergamo, uno slogan che nasce nel periodo del lockdown da un’idea di Giovanni Fassi, il quale si pone come obiettivo quello di ricreare e ritrovare nuovi stimoli per far ripartire sul territorio bergamasco tutte quelle attività sportive al femminile agonistiche e non. Un progetto che era partito in piccolo nella stagione sportiva 2020/2021 sulle maglie della G.S.D. Edelweiss Albino, squadra di basket femminile militante in serie A2 per poi abbracciare varie discipline sportive della provincia di Bergamo.

L’obiettivo dell’iniziativa è duplice, da un lato di propone di sostenere le società sportive, in particolare quelle a maggiore partecipazione femminile, e nella consapevolezza che lo sport genera benefici di carattere sociale, territoriale ed economico, contribuendo a favorire l’inclusione. Dall’altro vuole avvicinare le imprese al mondo dello sport, in quanto portatore di valori positivi e di crescita in sé, ma anche come momento di confronto e collaborazione.

Per questo oltre al gruppo Fassi si sono aggiunti altri partner come Skorpion Bay, Locatelli Group, Scame, Banca Galileo, GrSKUp, Italian Optic e Officine Valle Seriana Spa, Valtellina, Gewiss ma anche Confindustria Bergamo e Università di Bergamo per lo sviluppo di progetti specifici.

La serata è stata l’occasione per ripresentare alcuni attori del progetto, come Fulvio Birolini general manager del progetto e Armando Persico docente che da anni si occupa di innovare i programmi di educazione all’imprenditorialità di Junior Achievement in Italia e in Europa.

È stata poi ripresentata anche la scultura simbolo del progetto realizzata Ezio Valoti dello Studio Kalos di Nembro, una scultura in vetro rappresentante una colomba che abbraccia un ramo d’ulivo a rappresentare la volontà di portare nuova speranza dopo il periodo del covid.

All’evento erano presenti inoltre alcune delle società sportive affiliate con i loro atleti, tra cui Atletica Bergamo Stars, Baskin Bergamo, Rugby Orio, Bergamo Nuoto, Sport Evolution Skating, Gav Vertova ed Edelweiss Albino.

Tra gli invitati anche la Polisportiva Scherma Bergamo con la partecipazione di Mariaclotilde Adosini, la giovane atleta di Barzana balzata agli onori della cronaca dopo il gesto di fair play nella prova di Coppa del Mondo Under 20 di spada femminile, che dal 24 al 27 maggio prossimo sarà presente a New York presso il palazzo delle nazioni unite come rappresentante dello sport in generale. A tutti è stata consegnato materiale promozionale del progetto Playing For Bergamo che sarà presto disponibile per tutte le società sportive affiliate e per i simpatizzanti.

Durante la serata è stato illustrato inoltre, da Nicola Bonaita di UberDigital, quello che sarà il nuovo obiettivo del progetto per l’anno 2023, ovvero il coinvolgimento di tutte le società affiliate in una iniziativa di partecipazione digitale attraverso la piattaforma web di Playing For Bergamo.

Tutti gli affiliati al progetto potranno accedere al proprio profilo personale per alimentare la community con iniziative e progetti digitali personali in una sorta di social gamification, con dei punteggi che saranno oggetto di valutazione al termine dell’anno da parte di una commissione.

All’inizio dell’anno 2024, sarà poi organizzato un nuovo evento, per le premiazioni delle società che si sono distinte, non solo per meriti sportivi, ma anche all’interno della comunità digitale.

Mariaclotilde Adosini della Polisportiva Scherma Bergamo con Fulvio Birolini, general manager del progetto Playing for Bergamo (credits: Pernice Editori)

Photogallery della serata di presentazione di Playing for Bergamo (credits: Pernice Editori)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Ad Auschwitz Viaggio della Memoria per gli spor...

Michele Ferruggia |
8 Febbraio 2024
Un viaggio toccante e commovente all’interno di una delle ferite più dolorose e incancellabili della storia dell’umanità: l’indim...

Partnership tra Tennis Club e Cus Bergamo 

Redazione |
31 Gennaio 2024
Il Tennis Club Bergamo e il CUS Bergamo, Centro Universitario Sportivo dell’Università degli studi di Bergamo, hanno dato vita a una...

Giuseppe Pezzoli nuovo presidente Panathlon Ber...

Redazione |
30 Gennaio 2024
Giuseppe Pezzoli è il nuovo presidente del Panathlon Club “Mario Mangiarotti” Bergamo. Subentra a Gianluigi Stanga, manager ciclistico, che ha rico...