Primo test-match a Clusone con 15 gol

Eugenio Sorrentino |

Si è chiusa con il previsto, rotondo risultato la prima partita stagionale dell’Atalanta, che ha regolato per 15-0 la Rappresentativa Valseriana sul campo del Centro Sportivo di Clusone. Un’uscita salutata dall’annunciato bagno di folla (impeccabile l’accoglienza e l’organizzazione dell’ASD Citta’ di Clusone), servita a testare ritmo e intesa in campo dopo le prime 48 ore di ritiro. Il nuovo acquisto Ederson, schierato come centrocampista basso, ha dato prova di essere entrato subito negli schemi. Altrettanto interessante l’impiego del giovane Cissè, attaccante della Primavera, come esterno di centrocampo per due terzi del test-match. Note confortanti nella seconda parte di gara sono arrivate da Josip Ilicic, in grande spolvero, autore di tre assist al bacio nei 28 minuti in cui è rimasto in campo, prima di lasciare il posto a Lammers. Per Ilicic i rinnovati cori con invito a restare a Bergamo. Un dubbio destinato a sciogliersi solo nel prosieguo. Per la cronaca, capocannonieri di giornata Miranchuk e Boga (3 gol a testa), seguiti da Malinovskyi con una doppietta personale. Gli altri marcatori: Palomino, Muriel, Zapata, Lammers, Hateboer, Cissè e Koopmeiners.

La cronaca

Per la prima uscita stagionale, contro la Rappresentativa Valseriana, Gasperini ha proposto una formazionecon Sportiello tra i pali, Okoli, Palomino e Ruggeri in difesa, mediana con Scalvini e Ederson, Cissè e Zortea esterni, Boga e Muriel alle spalle di Zapata.

Il primo gol, frutto di un rimpallo, è firmato al 7’ da Palomino sugli sviluppi di un calcio d’angolo, seguito dal raddoppio al 13’ di Boga che fa doppietta personale quattro minuti dopo su inserimento in profondità e assist di Ederson. Al 20’ è uno spunto di Cissè a favorire il gol di Muriel, che al 41’ confeziona l’assist per il 5-0 di Zapata. Al 43’ una strana parabola su tiro cross permette a Boga di riapparire nello score e chiudere il primo tempo con un bottino di sei reti.

Nel secondo tempo sono scesi in campo Rossi tra i pali, Hateboer, Demiral e Djimsiti in difesa, Cissè (in campo fino al 20’, avvicendato da Ruggeri, collocato in difesa, con avanzamento di Hateboer) e Maehle esterni, Freuler e Koopmeiners in mediana, Malinovskyi, Miranchuk e Ilicic in attacco. Serie di gol aperta da Miranchuk su assist di Ilicic. I due replicano all’8’, con tacco smarcante dello sloveno e palla a incrociare del russo. Al 22’ Ilicic permette anche a Malinovskyi di entrare nel tabellino dei marcatori. Due minuti dopo altra zampata vincente di Miranchuk. Al 37’ è toccato anche a Lammers, dopo numerosi tentativi, fare centro. A raggiungere la dozzina ci ha pensato Hateboer al 40’. A fare 13 ci ha pensato Cissè, rientrato per fare l’attaccante al posto di Miranchuk. Il 14-0 porta la firma di Koopmeiners e il 15-0 finale di Malinovskyi. Alla prima uscita non hanno partecipato Toloi, Musso, De Roon, Pasalic e l’infortunato Zappacosta.

La formazione dell’Atalanta scesa in campo nel primo tempo del primo test-match stagionale a Clusone (Ph: Alberto Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Scuola allo Stadio verso quota 30mila studenti

Federica Sorrentino |
20 Febbraio 2024
Educare i giovani alla cultura del calcio, abituandoli a vivere all’insegna del fair play e della convivenza civile lo spettacolo dello sport, cont...

A San Siro con il Milan tanti ex ma non Caldara

Fabrizio Carcano |
20 Febbraio 2024
Nella sfida stellare di domenica sera al Meazza gli ex saranno probabilmente solo nella metà campo nerazzurri: De Ketelaere e Pasalic. Dall’altra p...

Nell’Atalanta segnano tutti in attesa di de Roon

Fabio Gennari |
19 Febbraio 2024
Sono sempre i numeri a dare forma ai sogni. Parlando di calcio, normalmente riguardano i gol segnati ma anche un paio delle declinazioni più intere...