Quale destino per Malinovskyi 

Fabrizio Carcano |

L’Atalanta cerca un altro attaccante. Che sia più incisivo in area rispetto a Ruslan Malinovskyi. Lo ha spiegato senza girarci intorno Gian Piero Gasperini sabato sera a Genova, nella conferenza stampa post Sampdoria, commentando le strategie di mercato nerazzurro. Il tecnico torinese dopo aver ripetuto “ne ho parlato con la società”, ha precisato la sua posizione sul 29enne tiratore ucraino. Non è abbastanza attaccante come per esempio il nuovo acquisto Ademola Lookman.

“In tre anni qui con noi Malinovskyi ha fatto cose eccezionali, fuori dall’area è decisivo con il suo tiro, ma in area lo è meno. Non è abbastanza attaccante come Lookman, è una questione di caratteristiche, tutto qui, serve un profilo diverso”, ha chiosato Gasp.

Lasciando poco spazio alle interpretazioni: Malinovskyi ha fatto bene nei suoi tre anni a Bergamo, è un giocatore per cui ci sono apprezzamento e stima, ma c’è bisogno di un profilo diverso. Più offensivo. Parole chiare, ma il numero 18 in qualche modo da sabato è più vicino alla riconferma. Intanto è piaciuto il suo approccio a Genova, dove è entrato determinato e concentrato, senza farsi condizionare dalle voci di mercato, da quella prima offerta del Nottingham Forest prodromica ad un rialzo atteso in settimana. L’ucraino a Marassi ha giocato con la testa libera, innescando un paio di contropiede prima di gestire direttamente quello con cui ha lanciato Lookman al 95’ per il raddoppio. Il suo destino però è legato al mercato, alla nuova offerta che il Nottingham dovrebbe presentare dopo ferragosto. Non bastano i 15 milioni offerti dal Forest per avere l’ucraino: ne serviranno 18. Non sono pochi per un giocatore che lo scorso anno ha inciso meno del previsto con 6 gol in 30 gare di serie A.

Ma i tifosi nerazzurri sperano che Malinovskyi possa restare e nessuno a Bergamo dimentica quel trimestre incredibile tra marzo e maggio 2001, quando per tre mesi consecutivi fu il miglior atalantino e probabilmente uno dei migliori tre in tutta la serie A con 8 gol e 7 assist.

Ruslan Malinovskyi autore dell’assist per il secondo gol di Lookman a Genova (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Medaglia d'oro Città di Bergamo all'Atalanta

Redazione |
27 Maggio 2024
L’Atalanta Bergamasca Calcio riceverà la medaglia d’oro della Città di Bergamo: la Giunta del Comune di Bergamo ha approvato la delibera che formal...

La Dea batte il Torino e sale al quarto posto

Eugenio Sorrentino |
26 Maggio 2024
L’Atalanta si gode il trionfo di Dublino davanti ai 15mila del Gewiss Stadium, battendo il Torino con tre gol di scarto senza subirne e scavalcando...

Gasperini vede un’Atalanta più brava dei più forti

Fabrizio Carcano |
26 Maggio 2024
L’Atalanta non si ferma più. Vola sulle ali dell’entusiasmo. “Stiamo vivendo un momento di ebbrezza, siamo consapevoli di aver fatto qualcosa di ve...