Rari Nantes Orobica tiene testa alle più forti di A2

Luciano Locatelli |

Si è concluso con la premiazione della Watepolo Milano Metanopoli, il primo torneo Orobica Cup, tra squadre della serie A2. Torneo organizzato dalla Rari Nantes Orobica del presidente Erik Turcutto, che ha visto questa classifica finale: 1^ WP Milano Metanopoli (7 punti), 2^ Aquatica Torino (4), 3^ Rari Nantes Orobica (3) e 4^ Sport Center Parma (3).

Buona cornice di pubblico nelle due giornate di gare che, dopo l’inaugurazione ufficiale della piscina di Romano di Lombardia, si sono svolte dapprima sabato pomeriggio e poi nella giornata di domenica tutto il giorno. Nella prima giornata, successi di Milano Metanopoli contro Sport Center Parma per 14-7, una partita che ha visto sempre avanti Milano, che ha poi chiuso la gara con ampio margine. Nel secondo incontro, successo di Aquatica Torino contro la squadra di casa, la Rari Nantes Orobica, per 12-10. Un incontro più equilibrato che ha fatto registrare la supremazia di Torino nei primi tre quarti ed il riscatto delle trevigliesi nell’ultimo quarto che però non è bastato per ribaltare il punteggio e vincere la gara. Nella giornata di domenica si sono dapprima incontrate Milano e Torino, che hanno dato vita ad un incontro combattuto e finito in pareggio (11 pari). A seguire la partita tra Rari Nantes Orobica e Parma, ricca di segnature e che è finita con la vittoria delle padrone di casa per 20-15. Nel pomeriggio invece si sono affrontate Parma e Torino, con la vittoria delle emiliane per 18-11, al termine di un incontro che ha visto Parma condurre dall’inizio alla fine. Ultima partita del torneo quella tra Milano e Orobica che si è risolta con la vittoria delle milanesi per 12-10. Buona partenza delle trevigliesi che poi si fanno raggiungere e superare nel secondo quarto e tengono poi il vantaggio fino alla fine. Buona reazione delle ragazze di Tony Palazzo, nell’ultimo quarto di gioco, che però non è sufficiente per raggiungere le milanesi che così vincono anche il torneo. Per le trevigliesi da segnalare le buone prove di Apilongo e Buizza.

Questo il commento di Tony Palazzo al termine del torneo: “Siamo ancora in fase di rodaggio, avendo svolto solo un mese di allenamento in acqua, quindi sono abbastanza contento. Dobbiamo sistemare ancora la parte difensiva e la fase di tiro dagli esterni. Abbiamo perso due partite contro Torino e Milano per un nonnulla e purtroppo le tante conclusioni sbagliate e delle ingenuità difensive correlate ad un arbitraggio permissivo sul gioco duro hanno compromesso l’esito delle partite. Siamo però sulla strada giusta, ora grazie a questo torneo sappiamo dove dobbiamo concentrarci e ci faremo trovare pronti per l’inizio del campionato. Inoltre abbiamo dato spazio anche a delle giovani 2010/08/07/06 tra cui un portiere che ha parato un rigore”.

Per la Rari Nantes Orobica, ora e tempo di tornare a lavorare in vasca, in attesa che la federazione italiana nuoto comunichi il calendario della nuova stagione. 

Prima uscita in vasca per là Rari Nantes Orobica a Romano di Lombardia per la Orobica Cup (Ph: Oscar Corna)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Pattinatori di scuola Icelab alle sei tappe ISU...

Redazione |
12 Giugno 2024
L’International Skating Union ha reso note le liste di partecipazione alle sei tappe dell’ISU Grand Prix della stagione 2024-25 di pattinaggio di f...

Aerobica Evolution protagonista agli Assoluti

Giulia Piazzalunga |
4 Giugno 2024
L’eccellenza della Ginnastica Aerobica italiana si è ritrovata il primo weekend di giugno al PalaLovato di Gorle per il Campionato Italiano Assolut...

RN Orobica sfuma il sogno promozione in A1

Luciano Locatelli |
2 Giugno 2024
Sfuma all’ultimo il sogno promozione in serie A1 per la Isocell Rari Nantes Orobica che in gara 3, nella piscina amica di Romano di Lombardia, perd...