Richard Hughes dalla cantera di Zingonia a ds Liverpool

Fabio Gennari |

Gli incroci del calcio, qualche volta, sono incredibili. L’Atalanta il prossimo 11 aprile sarà ospite del Liverpool per i quarti di Europa League, una settimana dopo il favore sarà ricambiato a Bergamo ma c’è anche un altro incrocio che lega nerazzurri e Reds: nelle scorse ore il Liverpool ha scelto il nuovo direttore sportivo e si tratta di Richard Hughes. L’attuale direttore sportivo del Bournemouth (formazione incontrata in estate dalla Dea in amichevole con vittoria per 3-1) ha un passato da giocatore all’ombra di Città Alta: era nel settore giovanile, ci ha giocato dagli 11 ai 17 anni. 

Classe 1979, quasi coetaneo dell’attuale AD nerazzurro Luca Percassi, Hughes è stato scelto da Michael Edwards, neo CEO dei Reds per conto della controllante Fenway Sports Group. Ricordando i suoi trascorsi nerazzurri, lo scozzese ha dichiarato nei mesi scorsi: «Titti Savoldi mi ha educato al gioco del pallone, Cesare Prandelli è stato il maestro più importante nella mia crescita calcistica. Tutta la mia carriera di giocatore è stata influenzata dagli insegnamenti ricevuti nell’Atalanta. La disciplina e l’educazione non solo tattica continuano ad accompagnarmi. Sono un bergamasco d’adozione». 

Nel percorso orobico Hughes ha conosciuto persone che hanno fatto la storia dell’Atalanta. Parliamo dell’attuale vice responsabile del settore giovanile Giancarlo Finardi ma anche di Giovanni Vavassori, passando per Elio Gustinetti ed Ernesto Modanesi. Il lavoro dello scozzese con i Reds inizierà il prossimo 1° giugno ma già nella doppia sfida di aprile in Europa League è chiaro come passato e futuro del direttore sportivo con un passato anche nel Portsmouth (circa 10 anni) si incroceranno in un misto di emozioni difficile da descrivere. 

Richard Hughes è stato nel settore giovanile dell’Atalanta dagli 11 ai 17 anni (credits: afcb.co.uk)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Europa League e Coppa Italia tutto è possibile

Fabrizio Carcano |
19 Aprile 2024
Davide vestito di nerazzurro sta battendo i giganti Golia delle metropoli del calcio internazionale. L’Atalanta vuole portare la provincia sul tron...

Atalanta in semifinale e Liverpool salva l'onore

Eugenio Sorrentino |
18 Aprile 2024
Al Gewiss Stadium, l’Atalanta ha riscritto la sua storia e aggiunto un nuovo, straordinario capitolo a quella del calcio italiano. Vola in semifina...

Gasperini la sconfitta più bella della sua carr...

Fabrizio Carcano |
18 Aprile 2024
“Abbiamo messo in campo tutti i valori dell’Atalanta, tutti i valori di Bergamo, a cominciare dalla maglia sudata. E tutte le nostre qualità. È bel...