Rigali e Pavese in staffetta ai mondiali di Budapest

Federica Sorrentino |

C’è una qualificata rappresentanza di atleti bergamaschi al raduno di staffettisti e ostacolisti in programma allo Stadio Paolo Rosi a Roma, dal 7 al 12 agosto, in preparazione dei campionati mondiali di Budapest. L’Italia, per la terza edizione consecutiva, parteciperà ai Mondiali con cinque staffette su cinque: Budapest (19-27 agosto) come Doha e Eugene. E come i Giochi Olimpici di Tokyo.

Tra i convocati per la 4×100 ci sono i quattro campioni olimpici di Tokyo Lorenzo Patta (Fiamme Gialle), Marcell Jacobs (Fiamme Oro), Fausto Desalu (Fiamme Gialle) e Filippo Tortu (Fiamme Gialle). Nel gruppo della staffetta veloce saranno presenti anche il campione europeo indoor dei 60 Samuele Ceccarelli (Atl. Firenze Marathon), Marco Ricci (Nissolino Sport) e Roberto Rigali (Bergamo Stars). Il velocista di origine camuna, ma residente a Bergamo e studente dell’ateneo orobico, un mese fa al Challenge nazionale di Modena il camuno ha vinto i 100 metri in 10” 25, primato personale e terzo tempo stagionale in Italia dopo quello fatti segnare da Ceccarelli e Jacobs. Agli assoluti di Molfetta non è riuscito a ripetersi a livello di primato, ma ha conquistato l’argento alle spalle di Ceccarelli. Per il classe 1995 di Bergamo Stars, i mondiali di Budapest potrebbero regalargli la soddisfazione meritata di correre la staffetta 4×100. Decideranno le condizioni fisiche e le valutazioni tecniche che matureranno durante il raduno.

Al femminile, convocate le quattro azzurre che hanno vinto la medaglia di bronzo agli Europei di Monaco con la 4×100 Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre), Dalia Kaddari (Fiamme Oro), Anna Bongiorni (Carabinieri) e la bergamasca Alessia Pavese (Aeronautica Militare). Nel penultimo weekend di luglio, la 25enne di Villa di Serio ha corso i 100 in 11”35, secondo tempo italiano dell’anno dietro all’11.31 di Anna Bongiorni, ma soprattutto suo primato personale (precedente 11.38) e decima prestazione (eguagliata) di sempre nelle liste italiane.

Il raduno degli ostacolisti comprende, insieme a Lorenzo Simonelli (Esercito), anche Hassane Fofana (Fiamme Oro). Dopo il terzo posto sui 110 ostacoli agli Europei a squadre del mese scorso, Fofana ha conquistato l’argento agli assoluti. Un buon viatico per la rassegna iridata.

Alessia Pavese ha conquistato il bronzo agli Europei di Monaco con la 4×100 azzurra (Ph: Colombo/Fidal)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Sui 20 km di marcia Curiazzi si migliora di 3’

Federica Sorrentino |
22 Aprile 2024
Ai mondiali di marcia a squadre, disputati ad Antalya, la migliore azzurra sulla distanza dei 20 km è stata l’inossidabile Federica Curiazzi, porta...

Lollo sesto e migliore italiano alla Mezza di P...

Redazione |
21 Aprile 2024
Nella mezza maratona internazionale di Padova, trionfo degli atleti kenioti, che occupano le prime cinque posizioni, ma il migliore italiano è Anto...

Trionfo keniano alla 12a Sarnico-Lovere

Giulia Piazzalunga |
21 Aprile 2024
Il keniano Bernard Musau Wambua, portacolori del Parco Alpi Apuane, si è aggiudicato la 12a edizione della Sarnico Lovere Run correndo in solitaria...