RN Orobica pari a Bologna e primato confermato

Luciano Locatelli |

Si chiude in parità il big match della 10^ giornata del campionato di pallanuoto di serie A2 femminile, tra Rari Nantes Bologna e Isocell Rari Nantes Orobica, 6 pari il punteggio finale di un incontro molto combattuto com’era nelle previsioni della vigilia. La squadra di Tony Palazzo ha provato a prevalere contro la formazione emiliana che ha usato tutte le sue armi per cercare di fermare la corazzata bergamasca.

Parte forte la formazione orobica che al 2’ passa in vantaggio grazie alla rete di Apilongo, la formazione di casa prova a reagire ma riesce a pareggiare solo al 5’ con Toht (1-1). Pareggio che dura poco perché Steere approfitta di una superiorità numerica per riportare avanti la sua squadra, si chiude il primo quarto con l’Orobica in vantaggio 1-2. Secondo quarto che fa registrare il forcing bolognese, con l’Orobica gravata dai falli che hanno condizionato l’andamento della gara in questa frazione. Si resta sul punteggio parziale di 1-2 fino alla fine del secondo quarto quando Bologna segna due reti nel giro di un minuto portandosi in vantaggio all’intervallo sul 3-2. Al rientro in vasca Apilongo e compagne cercano il pareggio, con rete che arriva però solo a metà della terza frazione grazie a Trezzi (3-3). Segue un botta e risposta tra le due squadre che chiudono il terzo quarto sul punteggio di 5 pari. Ultima frazione decisiva, ma molto combattuta con le due squadre che non vogliono perdere. È però ancora l’Orobica a passare in vantaggio al 6’ con Albani che sfrutta la superiorità a favore e porta avanti la sua squadra 5-6. Coach Posterivo corre ai ripari e chiama time-out, al rientro le bolognesi riescono a segnare la rete del pareggio con Marchetti che pone fine alle ostilità. Finisce 6-6 un match combattuto tra le due squadre migliori del campionato, con l’Orobica che mantiene la testa della classifica a quota 28 punti sempre davanti a Bologna che insegue a quota 25.

Soddisfatto al termine dell’incontro l’allenatore Palazzo che ha così commentato la gara: “Partita come da pronostico molto dura sotto tutti i punti di vista. Loro hanno fatto di tutto sia in modo regolare che irregolare specialmente quando sono andate in difficolta grazie alla nostra strepitosa difesa. Lamentiamo delle conclusioni sbagliate davanti alla porta e soprattutto falli facili fischiati che hanno penalizzato subito con due falli Apilongo e Zanoccoli. Comunque grande squadra grande voglia di non lasciare in mano a loro il match e anzi sul nostro 6-5 a 1minuto e mezzo dalla fine abbiamo sbagliato il 7-5.Però un punto preso in questo campo non lo prenderà nessuno. Meritavamo la vittoria per il gioco espresso. Le mostre avversarie quando non sanno più che contromisure adottare iniziano a essere aggressive oltre le regole”.

Domenica 24 marzo l’Orobica torna a giocare in casa contro il fanalino di coda Padova, sarà l’occasione per tornare alla vittoria e riprendere il cammino verso la fase finale.

RN BOLOGNA-ISOCELL RN OROBICA 6-6 (1-2; 2-0; 2-3; 1-1)

Bologna: Galbani, Toselli, Perna, Gnassi, Mazzia, Totolici, Morselli, Lepore 2, Bertocchi, Redaelli 1, Marchetti 2, Toht 1, Guidoreni. All. A. Posterivo.

Orobica: Giai, Apilongo 1, Ferrari 1, Paleni, Zanoccoli, Trezzi 1, Ghezzi, Albani1, Franchini 1, Buizza, Sacco, Steere 1, Corna. All. A. Palazzo

La giocatrici di Isocell Rari Nantes Orobica intorno all’allenatore Tony Palazzo (Ph: Oscar Corna)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Stefano Belotti tricolore nei tuffi da un metro

Michele Ferruggia |
13 Aprile 2024
Bergamo Tuffi protagonista ai campionati Assoluti Open UnipolSai alla Monumentale di Torino. Stefano Belotti trionfa nel trampolino da un metro con...

Villa e Abbadini superstar ai societari di arti...

Giulia Piazzalunga |
9 Aprile 2024
Con la terza e ultima prova del Campionato Nazionale “Trofeo San Carlo Veggy Good”, si è conclusa la Regular Season di Serie A1 di Ginn...

Pallanuoto BG passo falso con la penultima

Luciano Locatelli |
6 Aprile 2024
Come nei peggiori incubi, per la Pallanuoto Bergamo, alla ripresa del campionato dopo la pausa di Pasqua, si materializza una sconfitta pesante e i...