Rugby Bergamo 1950, ancora una vittoria

Giulia Piazzalunga |

Dopo il successo della scorsa domenica contro il Capoterra, la Rugby Bergamo 1950 torna ad affrontare i rugbisti sardi: allo Sghirlanzoni gli orobici incontrano l’Olbia Rugby 1982, vincendo 89-19.

Una partita a senso unico: lo si capisce dai cinque minuti, in cui con Orlandi va in meta, portando a casa i primi sette punti. E da lì il quindici giallorosso non si ferma più.
Rosa va subito all’attacco, segnando un’altra meta (trasformata). Anche Brignoli, dopo qualche azione giocata nel campo bergamasco, torna in meta (trasformata), seguito da Avino per ben due volte (entrambe trasformate) e Cocca.
Nonostante il giallo a Scarpellini e una meta sulla fine del primo tempo, il gioco rimane nelle mani dei padroni di casa. Il secondo tempo parte replicando quanto successo nel primo: meta e trasformazione di Orlandi. Segue una meta di Olbia che però non ferma gli orobici, che tornano subito attivi con una serie di mete realizzate da Bettoni, Orlandi, Minicuci, Farina e Mambretti (doppietta).
Una valanga di mete, contro un quindici sardo che non si muove dall’ultimo posto della classifica, mentre il Bergamo rimane nelle prime cinque posizioni.

Così commenta Coach Pastormerlo: «Siamo stati abbastanza concreti nel gioco, abbiamo tenuto un ritmo elevato in tutte le fasi di gioco, e sono davvero contento della mentalità dei ragazzi, che dopo la vittoria a Capoterra avrebbero potuto incorrere in un calo di tensione per via della posizione in classifica degli avversari. Invece hanno mantenuto il focus sulla partita, molto bene. Unica nota negativa le mete prese, su cui dobbiamo assolutamente lavorare e che non possiamo permetterci».

Nota positiva della giornata anche la prestazione della Cadetta di Serie C, che nella derby contro Phoenix Verdello porta a casa una vittoria da 3-36 posizionandosi alla prima posizione della classifica del girone. «Si vede che il lavoro che stiamo facendo in campo, tutti insieme, sta portando risultati non solo con la Prima Squadra, ma con tutti i cinquanta giocatori» conclude Pastormerlo.

(Photo Credits: Rugby Bergamo 1950)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Cadei torna a gareggiare nelle acque di Chioggia

Michele Ferruggia |
17 Maggio 2024
Il Campionato italiano di Moto d’Acqua 2024 fa tappa a Chioggia, dove nel 2009 il pluricampione bergamasco Michele Cadei fece il suo esordio. La se...

Arcene Tamburello riprende a vincere

Luciano Locatelli |
12 Maggio 2024
Vittoria sofferta per l’Arcene Tamburello impegnata nel campionato di serie A open maschile, che riprende il suo cammino dopo il passo falso con la...

UBISport Ciserano e San Paolo d’Argon ok nella ...

Luciano Locatelli |
12 Maggio 2024
Doppia vittoria nel campionato di serie A open di tamburello femminile, per le due formazioni bergamasche che prevalgono entrambe in trasferta port...