Rugby Bergamo 1950 sottotono allo Sghirlanzoni

Giulia Piazzalunga |

La Rugby Bergamo 1950, che nelle prime partite dell’anno ci aveva regalato quattro vittorie consecutive, cade allo Sghirlanzoni sotto i colpi di Amatori & Union Rugby Milano. La partita di domenica, a senso unico, si chiude 7 a 34, rallentando nuovamente il percorso degli orobici che poco riescono a fare contro un avversario molto più determinato.

Il diluvio universale costringe le due squadre a un gioco di mischia e touche, in cui gli AmaUnion dimostrano superiorità andando a giocare una partita più consistente.

Ogni volta che i giallorossi provano ad aprire sbagliano, affidandosi solo al piede per andare nella metà campo avversaria. Le percentuali di attacco si riducono a qualche pallone di recupero, e gran parte della partita si gioca in difesa, a tamponare gli attacchi aggressivi dei milanesi.

All’inizio del secondo tempo Bergamo entra in campo con una nuova carica, giocano nella metà campo avversaria e accendendo un barlume di speranza con la meta di Nembrini, trasformata da Orlandi. Altre tre mete degli ospiti, però, chiudono la partita e sottolineano la superiorità dei secondi in classifica.

Dopo questa partita Bergamo si trova ora sesta in classifica, dopo CUS Milano, Amatori & Union, Rugby Lecco, Piacenza e Monferrato.

Coach Festa commenta: «Ci aspettavamo una partita fisica e molto dura, ma non una debacle di questo tipo; vero che il pack di mischia non ha prodotto palloni per poter giocare, ma è mancata la fame, la determinazione che invece c’era stata settimana scorsa contro il CUS Milano. Ora pronti a lavorare per la difficile trasferta con Monferrato».

(Photo Credits: Roberto Facchetti – Rugby Bergamo 1950)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Michele Pezzoli argento jrs sui 5 km in acque l...

Michele Ferruggia |
29 Settembre 2023
Il nuoto azzurro subito protagonista agli Eurojrs in acque libere a Corfù, grazie al 15enne Michele Pezzoli da Barzizza, il quale nella 5 km, riser...

Gaia Cassone doppio tricolori di sci d’erba

Federico Errante |
26 Settembre 2023
Gaia Cassone, le tecniche sono d’oro. La promettentissima 15enne bergamasca si è messa tutte alle spalle nella due giorni dedicata ai campion...

Arcene Tamburello buona l’ultima

Luciano Locatelli |
23 Settembre 2023
Finisce con una vittoria il campionato dell’Arcene Tamburello, impegnata nel campionato open di serie A e che anche contro il Ceresara non tradisce...