Matteo Ruggeri numeri e rendimento dalla sua parte

Fabio Gennari |

Minuto 95′, Muriel ha appena superato Maignan con un colpo di tacco da urlo che rischia di far crollare lo stadio e lui, Matteo Ruggeri, fa una cosa semplice ma tremendamente vera. Sentita. Piena di “atalantinità”. In piedi sui tabelloni, il numero 22 cresciuto nel vivaio guarda il Muro nerazzurro del Gewiss Stadium e urla, con le braccia larghe, tutta la felicità che ha in corpo. Forse bisogna partire da qui per spiegare qualcosa che, alla vigilia del campionato, sembrava una forzatura piuttosto che una solida certezza: dei 6 esterni a disposizione di Gasperini, quello che ha giocato più di tutti è il giovane classe 2002 di Zogno. 
Il rendimento stagionale di Ruggeri è da applausi, gara dopo gara il ragazzo si sente sempre più sicuro e i numeri dicono che in stagione, tra serie A ed Europa League, il laterale mancino di Gasperini ha giocato quasi 500 minuti in più di Zappacosta, ovvero il secondo esterno più presente del gruppo: siamo a quota, recuperi compresi, 1575 minuti giocati contro i 1090 dell’esterno di Sora. Tutti gli altri, ovvero Hateboer, Bakker, Holm e Zortea, hanno giocato complessivamente 1331 minuti tra campionato e coppa, ovvero meno del solo Ruggeri. 
In campionato il gol ancora non è arrivato mentre l’unico segnato in stagione è quello insaccato all’Alvalade di Lisbona contro i portoghesi in Europa League. Ciò che piace tanto ai tifosi, al mister e ai compagni di Ruggeri è il grande spirito di abnegazione cui il giovane abbina ottime qualità tecniche in fase di cross e una sempre maggiore capacità di coprire e difendere anche in zone molto più lontane dalla propria zona di competenza che testimoniano una crescita costante e da applausi del ragazzo. 
Ora magari arriveranno momenti in cui un po’ di rotazioni potranno vederlo meno impiegato, forse invece continuerò a giocare sempre lui e agli altri resteranno le briciole. Di certo, oggi il titolare dell’Atalanta sulla fascia sinistra è Matteo Ruggeri e i meriti, che sono tutti suoi, di certo non si discutono. 

Dei sei esterni a disposizione di Gasperini, Matteo Ruggeri è colui il quale ha giocato di più (Ph: Alberto Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Con il Verona al Gewiss Stadium per riprendere ...

Eugenio Sorrentino |
14 Aprile 2024
Tocca all’Atalanta chiudere il programma del 32° turno di campionato, lunedì 15 aprile alle 20:45, avversario il pericolante Verona, 72 ore prima d...

Padova si conferma bestia nera della U23

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Il Padova si conferma bestia nera per l’Atalanta under23 (in generale in difficoltà con tutte le squadre venete, Vicenza, Arzignano, Legnago e Virt...

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...