Ruggeri vince ed entra nella Top 600 ATP

Marta Nozza Bielli |

Ha rotto finalmente il ghiaccio nel circuito professionistico Samuel Vincent Ruggeri, il giovane tennista bergamasco che a Sharm El Sheikh si è aggiudicato il primo titolo ITF della carriera superando in finale Giovanni Oradici. Il torneo “Egypt Men’s Future” rientra nell’ITF Men’s World Tennis Tour, con un montepremi di 15mila dollari. Si è giocato sul cemento e nella finale tutta italiana il 19enne di Albino, ottava testa di serie, si è imposto per 75 61, in poco meno di un’ora e mezza di partita. 

Lo stesso Vincent Ruggeri e Vilardo, numeri 4 del seeding, avevano conquistato il trofeo di doppio a Sharm El Sheikh battendo 46 63 10-8 gli svedesi Filip Bergevi e Simon Freund, teste di serie numero 2. 

La prima finale di singolare era andata male, la seconda pure e la terza anche. Al quarto tentativo nell’ITF World Tennis Tour, il circuito internazionale che ha sostituito i vecchi Futures, Samuel Vincent Ruggeri ha ottenuto quella vittoria che gli permette di scalare il ranking ATP e di entrare per la prima volta in carriera fra i primi 600 del mondo. Uno step importante per lui e per il tennis bergamasco, che a distanza di undici anni dal successo di Andrea Falgheri in Grecia ha ritrovato un giocatore capace di vincere a livello internazionale. 

Vincent Samuel Ruggeri, 19 anni, di Albino (credits: Antonio Milesi/FIT)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Team Moto d’Acqua Italia buoni piazzamenti a Olbia

Marta Nozza Bielli |
21 Settembre 2022
Il team bergamasco Moto d’Acqua Italia protagonista nella tappa del campionato mondiale a Olbia, dove si sono svolti anche gli Italiani giova...

Arcene Tamburello scudetto più vicino

Luciano Locatelli |
18 Settembre 2022
Doppio 6-2 e l’Arcene Tamburello vola in testa alla classifica di serie A. Superato anche il Ceresara in trasferta in una partita vinta abbastanza ...

Lorenzo Gritti tre podi ai tricolori sci d'erba

Federica Sorrentino |
18 Settembre 2022
Primo, secondo e terzo. Oro, argento e bronzo per congedarsi da vero capitano da un’altra stagione maiuscola. Lorenzo Gritti ribadisce anche agli A...