Sabato amaro per la pallanuoto bergamasca

Luciano Locatelli |

È stato un sabato amaro per la pallanuoto bergamasca, che ha fatto registrare due sconfitte delle formazioni che militano nel campionato di serie B girone 1 nella 14^ giornata di regular season.

La Pallanuoto Bergamo è stata sconfitta in casa dal Cus Geas Milano per 11-15, seconda in classifica, ha dominato l’incontro nonostante la resistenza dei padroni di casa, che hanno provato a resistere soprattutto con Giovanni Baldi, autore di ben 5 reti nell’incontro ma anche con Luca Baldi (2), Carrara, Lorenzi, Clemente e Tadini.

Ma i troppi errori difensivi non hanno lasciato scampo ai ragazzi di Emanuele Foresti, che non nasconde le sue responsabilità al termine dell’incontro: “Abbiamo pagato troppo alcuni errori in difesa, loro sono sicuramente un’ottima squadra ma noi li abbiamo agevolati. Mi prendo la mia fetta di responsabilità in quanto non ero in panchina per squalifica. Ora dobbiamo dimenticare subito questa partita pensare alle prossime gare con Modena e Osio che saranno un passaggio fondamentale della stagione”.

La Geas Milano ha sempre tenuto in mano la gara anche quando Bergamo ha provato a rientrare in gare nel terzo e quarto tempo, ma il margine di vantaggio costruito è stato sempre cospicuo e non ha lasciato scampo ai ragazzi di Foresti.

Se Bergamo piange, Osio non ride. Infatti, lo Spazio Sport One è incappato nell’ennesima sconfitta stagionale, in trasferta nella vasca di Piacenza, dove le calottine locali hanno avuto la meglio per 14-8, un punteggio rotondo che non è mai stato messo in discussione durante tutto l’incontro.

Piacentini che hanno iniziato forte portandosi in vantaggio per 3-0 e dando un’impronta alla gara da subito, gara che non è stata messa più in discussione fino al termine nonostante i tentativi degli uomini di Mirco Pribetich, che nelle ultime frazioni hanno provato a reagire con le reti di Riva, Piatti, Marchesi, Conti e Raimondi. A parziale giustificazione per Osio, va detto che mancavano diversi giocatori come Edoardo Fumagalli e Tassi squalificati, oltre a Federico Fumagalli indisponibile.

Non è proprio soddisfatto l’allenatore di Osio che al termine dell’incontro ha commentato così l partita: “Sono amareggiato per la sconfitta, anche se senza attenuanti perché siamo stati poco in partita e così la squadra di casa ha dilagato. Sottolineo che avevo delle pesanti assenze ed abbiamo fatto giocare qualche giovane che ha fatto bene ma purtroppo non ci siamo”.

Sabato prossimo impegni importanti per la Pallanuoto Bergamo che incontrerà in trasferta Modena, mentre Osio se la vedrà in casa con il Monza.

PN BERGAMO-CUS GEAS MILANO – 11-15 (2-5, 3-4, 3-4, 3-2)

Pallanuoto BG: Cavagna, Carrara 1, Scozzari, Lorenzi 1, Quadri, Trimarchi, Minali, Baldi G. 5, Baldi L. 2, Clemente 1, Tadini 1, Cereda, Pozzi. – All. E. Foresti.

Cus Geas Milano: Mugelli, De Campo 1, Campagnoli, Ronchetti, Giusti, Caravita, Talamonti 1, Forori, Andaloro 3, Achilli 2, Corradini 3, Gobbi 2, Spinelli 3. – G. Catalano

PIACENZA PN 2018 – SPAZIO SPORT ONE OSIO – 14-8 (4-2, 3-1, 3-2, 4-3)

Piacenza: Bernardi, Silva, Blini, Giacobbe 4, Martini, Lamoure, Merlo 4, Spadafora 2, Lombella 2. Nani 1, Zanolli, Puglisi 1, Bosi. – All. Rocco Di Gianni

Spazio Sport One: Gamba, Mammana, Marchesi 2, Albani, Conti 1, Oggioni, Raimondi 1, Pocchia, Greco, Riva 2, Esposito, Cereda 1. All. M. Pribetech.

ALTRI RISULTATI DELLA 14^ GIORNATA

N.C. Monza-Sea Sub Modena 8-8

Pelbiscito Padova-Acquatica Torino 20-10

Sporting Lodi-PN Como 9-7

CLASSIFICA: Plebiscito PD 25, Cus Geas Milano 22, Sporting Lodi E Piacenza PN 2018 20, PN Como 15, NC Monza 13, PN Bergamo 12, Sea Sub Modena 8, Acquatica Torino 6, Spazio Sport One Osio 3.

Una fase del match disputato all’Italcementi , perso da Pallanuoto BG con Cus Geas Milano (credits: Pallanuoto BG)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Mary Cooper sul trono europeo del wrestling

Federico Errante |
20 Settembre 2022
Mary Cooper nella storia del wrestling. A scuola la chiamavano “brutto anatroccolo”, oggi guarda tutti dall’alto. Con la cintura di European Woman ...

Sofia Raffaeli stella mondiale della Ritmica

Redazione |
17 Settembre 2022
Sofia Raffaeli è la nuova campionessa del mondo di ginnastica ritmica. La stella della Ginnastica Fabriano, cresciuta e allenata da Julieta Cantalu...

Yumin Abbadini ginnasta d’argento con il team a...

Giulia Piazzalunga |
20 Agosto 2022
La ginnastica maschile conquista uno straordinario argento europeo. Un grande risultato che vede protagonista, tra gli altri, l’esordiente senior b...