Scalvini candidato al ruolo di vice de Roon

Federica Sorrentino |

Marten de Roon avrebbe voluto festeggiare la sua 273esima volta in campo con la maglia dell’Atalanta celebrando un risultato positivo per la sua squadra e chiudendo la sua prestazione accanto ai compagni al triplice fischio dell’arbitro Abisso. Il centrocampista olandese, che con la fascia di capitano ha pareggiato il numero di presenze di Glenn Stromberg, si è dovuto arrendere quando un risentimento muscolare gli ha suggerito di fermarsi per evitare di acuire l’insorgere del problema. A tre giorni dal poco fortunato match con la Lazio, gli esami strumentali a cui è stato sottoposto de Roon hanno evidenziato una lesione parziale minore al muscolo bicipite femorale della coscia destra. I tempi di recupero – ha specificato la società – non sono al momento quantificabili e dipendono dalla progressione clinica del calciatore. Ovvero, prudenza. L’Atalanta ha pagato già grosso pegno in questo inizio di stagione rinunciando a Zapata, appena rientrato tra gli abili dopo un paio di mesi, e Zappacosta, ancora ai box, mentre Toloi è sulla via del recupero. Ovvio che de Roon farà di tutto per tornare in campo al più presto, essendoci all’orizzonte il campionato del mondo con l’Olanda. Ma la preoccupazione comune di Atalanta e Orange non può che essere massima attenzione a scongiurare ricadute. Nel breve termine, Gian Piero Gasperini ha la possibilità di riportare a centrocampo Scalvini, utilizzato come difensore di sinistra per fare fronte all’emergenza nel reparto arretrato dove è tornato disponibile Djimsiti e si prepara a rientrare Toloi. Seconda alternativa appare essere Ederson, che ha giocato anche in mediana nella passata stagione a Salerno. Quello di de Roon è un apporto fondamentale nello scacchiere di Gasperini, ma la sua assenza non può né deve snaturare il gioco e si è potuto già apprezzare la buona intesa che corre tra Koopmeiners e Scalvini. La trasferta di Empoli è il primo atto della ripartenza e ad essere chiamati in causa, come sempre, sono i giocatori che nel corso delle sedute di allenamento si saranno dimostrati più in palla.

Giorgio Scalvini dovrebbe essere riportato a centrocampo da Gasperini (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Semifinale di Europa League a un passo

Eugenio Sorrentino |
17 Aprile 2024
“L’Atalanta gioca in tre competizioni e ci auguriamo che continui ad essere impegnata su tre fronti il mese di maggio”. Non è stato l’incipit di Gi...

La Dea domina e spreca rimontata dal Verona

Eugenio Sorrentino |
15 Aprile 2024
Un punto invece di tre. L’Atalanta spreca quanto di buono fatto nella prima parte di gara, con una prestazione degna di quanto visto a Liverpool in...

Gasperini non cerca alibi ma sprona ad andare a...

Fabrizio Carcano |
15 Aprile 2024
Giocando tante partite ravvicinate qualcosa si lascia per strada, qualche punto si perde per strada. Gian Piero Gasperini non gira intorno ai disco...