Scamacca l’azzurro per ripartire con la Dea

Fabio Gennari |

Al netto di quanti minuti Spalletti gli regalerà in campo tra Malta e Inghilterra, le due sfide dell’Italia nelle qualificazioni all’Europeo del 2024, Gianluca Scamacca è chiamato ad un ruolo da protagonista a partire dalla sfida con il Genoa di domenica prossima, 22 ottobre. Il centravanti romano è molto atteso, per ora l’unica (doppia) fiammata è arrivata contro il Monza nella gara d’esordio a Bergamo di questa stagione ed è stato evidente a tutti che, quando sta bene, l’ex West Ham può essere un grande valore aggiunto per il gruppo di Gasperini. Ora, dopo il problema muscolare patito contro la Fiorentina, Scamacca sta bene e deve solo ritrovare ritmo e continuità. 
Nell’intervista rilasciata da Gasperini alla Gazzetta dello Sport, il tecnico ha parlato così del suo centravanti: “Lui il numero 9 dell’Italia al prossimo Europeo? Ha tutto per diventarlo: fisicità, tiro, gioco aereo. Però deve metterci agonismo, ambizione, fuoco dentro. Cuore e testa, il resto viene dopo”. Parole chiare, un’investitura che parte da lontano e che è stata sostenuta con forza anche durante l’estate quando Scamacca era praticamente dell’Inter e invece ha poi scelto l’Atalanta grazie anche alle chiacchierate agostane con Gasperini. 
Il tecnico crede tantissimo nel classe 1999 ex, tra le altre, di West Ham e Sassuolo. Un ragazzo dai grandi mezzi che ha solo bisogno di continuità: il fisico qualche problema glielo ha dato ma nel momento in cui non ci sono acciacchi o guai è proprio il numero 90 della Dea a dover accelerare. Il temperamento c’è, le doti calcistiche sono evidenti e dopo la sosta tutto il popolo atalantino aspetta che il suo rendimento e i suoi gol aumentino di livello in modo netto. Deciso e decisivo. C’è una Dea da sostenere in Italia e in Europa, ci sono caratteristiche che gli altri compagni non hanno da mettere al servizio del gruppo e un investimento importante fatto in estate dalla società da ripagare, nella sua bontà, con prestazioni all’altezza delle doti, evidenti, che sono solo da mettere in campo. 

Gianluca Scamacca convocato da Spalletti per il doppio impegno con Malta e Inghilterra (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Kolasinac il gladiatore è l’uomo in più di Gasp...

Fabrizio Carcano |
22 Giugno 2024
Il riposo del guerriero. Meritato. Rigenerante. Terapeutico. Sead Kolasinac, 31 anni compiuti giovedì 20 giugno, sta guardando gli Europei da spett...

Esordio europeo nel Friendly Match con l'AZ Alk...

Federica Sorrentino |
20 Giugno 2024
L’Atalanta ha scelto un esordio europeo con i fiocchi prima di giocare il match valido per la Supercoppa continentale con il Real Madrid alla vigil...

Al raduno del 10 luglio largo alla vecchia guardia

Fabrizio Carcano |
19 Giugno 2024
Largo alla vecchia guardia. Per le prime di settimane di lavoro a luglio, al centro sportivo di Zingonia, il tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperin...