Sead Kolasinac a parametro zero dall’OM Marsiglia

Fabrizio Carcano |

Ecco il primo colpo a sorpresa e a costo zero per l’Atalanta. Sabato 1° luglio, con l’apertura ufficiale della nuova stagione, verrà ufficializzato l’arrivo del 30enne difensore bosniaco di passaporto, ma tedesco di nascita, crescita e formazione calcistica, Sead Kolasinac, terzino sinistro di grande esperienza internazionale, in svincolo a parametro zero dall’Olympique Marsiglia.

Colpaccio realizzato dal ds Tony D’Amico che sfruttando i buoni rapporti con la dirigenza marsigliese – alla luce anche della cessione di Ruslan Malinovskyi a gennaio, senza dimenticare che il tecnico uscente dell’OM è il croato Igor Tudor due anni fa a Verona con l’attuale ds nerazzurro – ha piazzato questo blitz portando a Bergamo un giocatore dal curriculum pesante.

Cresciuto nei settori giovanili del Karlsruhe e dell’Hoffheneim prima di approdare nello Stoccarda, Kolašinac, classe 1993, è stato lanciato 19enne in Bundesliga dallo Schalke 04 con cui ha debuttato nel 2011-12. Cinque stagioni in Renania, poi nel 2017 il grande salto in Premier League all’Arsenal dove ha giocato 80 partite in quattro stagioni ma senza trovare continuità, con qualche infortunio e un presentato proprio allo Schalke 04 nel 2021.

Nello scorso campionato in Ligue 1 con l’Olympique è tornato titolare collezionando oltre quaranta presenze includendo le varie coppe. Kolasinac ha militato nelle giovanili tedesche fino alla Under 20 prima di debuttare con la nazionale della Bosnia Erzegovina nel 2013 e collezionare 53 presenze. Gioca da terzo a sinistra nelle difese a tre, copre la fascia e ha impatto fisico pur senza essere molto alto (182 centimetri).

Sead Kolasinac, terzino sinistro di grande esperienza internazionale, arriva a parametro zero dall’Olympique Marsiglia (credits: Ligue 1 – om.fr)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Padova si conferma bestia nera della U23

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Il Padova si conferma bestia nera per l’Atalanta under23 (in generale in difficoltà con tutte le squadre venete, Vicenza, Arzignano, Legnago e Virt...

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...

Atalanta da sogno travolge i Reds

Eugenio Sorrentino |
11 Aprile 2024
L’Atalanta riscrive la storia e replica l’impresa allo stadio Anfield, dove aveva già vinto nella sua seconda annata in Champions League, imponendo...