Secondo stop per WithU Bergamo

Fabrizio Carcano |

Settimana negativa per la WithU Bergamo, che inizia il suo 2022 con due sconfitte peraltro preventivabili sui campi delle sue formazioni più forti di questo girone B di serie B, Cremona e Mestre. Due sconfitte diverse per punteggio, atteggiamento, approccio, gioco, risultato. Una figuraccia a Cremona, con un -42 frutto di un primo tempo raccappricciante con un primo quarto tombale sul 40-13 per i cremonesi ed un furibondo coach Devis Cagnardi che a fine gara ha parlato di “partita non giocata dai suoi”, senza cercare alibi nelle assenze di Bedini e Isotta e nella difficoltà di allenare una squadra, come tutte, alle prese con positività e quarantene. Auspicando una reazione caratteriale e di orgoglio dei suoi giunta quattro giorni dopo a Mestre. Con una partita giocata alla pari contro la capolista, decisa solo nella volata finale dalla maggiore profondità ed esperienza dei mestrini, i maggiori accrediti alla promozione in serie A2 insieme a Cremona e Cividale. Un 80-76 che ha lasciato più di rammarico agli arancioblu bergamaschi usciti però a testa altissima da una partita sulla carta proibitiva, riscattando così l’oscena prestazione di Cremona. Bergamo ha così chiuso il girone di andata con un bilancio accettabile di 8 vittorie e 7 sconfitte, che più o meno rispecchia le ambizioni e le possibilità di una squadra che sta correndo per il settimo/ottavo posto che qualifica ai playoff e sta dimostrando di avere questo range da media classifica. Impossibile giocarsela con le varie Mestre, Cremona, Cividale (peraltro battuto all’andata a Bergamo di venti punti alla seconda giornata), Monfalcone e Fiorenzuola, le squadra più attrezzate per provare a giocarsi la serie A2. Bergamo con sette senior dopo l’innesto del 35enne regista Alexander Simoncelli può giocarsela con le altre, in una corsa nel gruppo tra il sesto e il decimo posto. Peccato per la sconfitta al fotofinish di Mestre, giocando alla pari una partita con Bergamo subito avanti spinta da una serata al tiro di uno straordinario Matteo Negri, che ha tenuto in piedi da solo l’attacco orobico con 27 punti. Intorno a lui però gli altri giocatori di esperienza hanno segnato poco. WithU in grado di chiudere avanti il primo quarto e di tenere all’intervallo, prima di piazzare nel terzo periodo un break di 20-10, portandosi all’ultimo giro di boa avanti di tre punti. Prima del rush finale con Mestre più lunga e con più fiato per piazzare un 23-16 decisivo. Bergamo vita il girone di andata al settimo posto con Desio e adesso comincerà il girone di ritorno con la partita casalinga contro Olginate.

Fabrizio Carcano

Nella foto: Francesco Ihedioha (credits: ufficio stampa Bergamo Basket 2014)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 esordio con il botto

Fabrizio Carcano |
1 Ottobre 2022
Esordio con il botto per la Bergamo Basket 2014 che alla prima di campionato espugna per 83-75 il parquet della neo promossa Unione Padova. Success...

PFB Edelweiss vince anche a Nibionno

Luciano Locatelli |
1 Ottobre 2022
Vince ancora la Playing for Bergamo Edelweiss Albino, in trasferta sul campo del Nibionno per 38-57, al termine di una partita dalle due facce, con...

BB14 sfida a Padova con i senior

Fabrizio Carcano |
30 Settembre 2022
Terminata la preparazione pre season, la Bergamo Basket 2014 debutta sabato 1° ottobre nel campionato di serie B scendendo in campo alle 20,30 sul ...