Silvia Persico ai piedi del podio delle Fiandre

Alessia Pezzotta |

Avrebbe meritato il podio Silvia Persico, protagonista di una eccellente prova nel durissimo Giro delle Fiandre, finita quarta dietro la ritrovata Elisa Longo Borghini. La grande classica, che si snoda per quasi 160 km, è stata vinta per il secondo anno consecutivo da Lotte Kopecky,  la fuoriclasse belga che ha staccato Silvia Persico sull’Oude Kwaremont per involarsi solitaria verso il traguardo. La ciclista di Cene è stata capace di resistere all’attacco in massa della SD Worx, la squadra della vincitrice, che aveva con sé Lorena Wiebes e Marlene Reusser. La corsa si è decisa sul penultimo muro, certamente il più difficile da affrontare perché bisogna arrivarci con le energie giuste. Silvia Persico ha provato a resistere, ma Lotte Kopecky ne aveva di più e l’ha staccata. La bergamasca, portacolori del team UAE, non ha mai mollato, pure essendo stata superata da Longo Borghini che le ha sfilato il bronzo. Resta il valore di una grande prestazione su un percorso tra i più impegnativi del panorama ciclistico in assoluto e la riprova che Silvia Persico è pronta a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro di una classicissima.

Silvia Persico ha concluso al quarto posto la grande classica vinta da Lotte Kopecky (credits: UAE Team ADQ)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Giro Next Gen al Km Rosso omaggio al ciclismo b...

Giulia Piazzalunga |
13 Giugno 2024
La seconda edizione del Giro Next Gen, la competizione a tappe di ciclismo su strada riservata alla categoria Under23, ha fatto tappa a Bergamo, do...

Quattro ciclisti BG U20 al Giro Next Gen

Michele Ferruggia |
9 Giugno 2024
Quattro i bergamaschi che prendono parte alla seconda edizione del Giro Next Gen Carta Giovani Nazionale, targato RCS Sport per conto della Federaz...

Mattia Casse dagli sci alla bicicletta

Federico Errante |
6 Giugno 2024
Mattia Casse non si ferma mai. E appena si alzano le temperature ogni occasione è utile per restare in movimento facendo collimare la preparazione ...